Menù

L’Acem scrive a Renzi: niente Irpef per chi investe nella sicurezza degli edifici

L'Acem scrive a Renzi: niente Irpef per chi investe nella sicurezza degli edifici

Detrazione del 100% di Irpef/Ires delle spese sostenute, a beneficio dei soggetti che realizzeranno interventi per l’adeguamento sismico. E’ la proposta che il presidente dell’Acem (Associazione Costruttori Edili del Molise), Corrado Di Niro, ha rivolto al premier Matteo Renzi.

“Riteniamo che solo tramite una “misura shock” come quella proposta dalla nostra Associazione, i privati saranno stimolati nel porre in essere gli adeguamenti occorrenti per mettere realmente in sicurezza il patrimonio abitativo del nostro Paese” ha dichiarato Di Niro.

In questo modo verranno incentivati gli interventi preventivi di messa in sicurezza degli edifici, allo scopo di scongiurare il ripetersi di altre sciagure come quella dello scorso 24 agosto. Come? Attraverso l’adozione di misure concrete ed eccezionalmente straordinarie nel pacchetto dei prossimi provvedimenti che saranno varati, allo scopo di promuovere una strategia articolata e strutturale della sicurezza antisismica del patrimonio immobiliare e storico del Paese.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.