Menù

Sovrappasso di via Mazzini, ripartono i lavori per una delle incompiute della città

Sovrappasso di via Mazzini, ripartono i lavori per una delle incompiute della città

Via Mazzini. Il manufatto in cemento che sorge davanti all’edicola ricorda da anni che sono fermi i lavori per il completamento del sovrappasso pedonale che collega il centro della città al Terminal bus di via Vico. Venerdì scorso il Comune ha firmato la convenzione con R.F.I. per il completamento dell’opera. Finalmente, si potrebbe dire. Il cantiere è stato riaperto e, in base al cronoprogramma dell’assessore ai Lavori pubblici Pietro Maio, dovrebbe essere completato a dicembre. Rfi dovrà smantellare rotaie, traverse e massicciata in prossimità del passaggio a livello di via Mazzini.

Entro il 30 settembre Rfi dovrà dunque consegnare all’amministrazione comunale l’area pronta, ossia smantellata, per consentire il completamento del passaggio “a cielo aperto”. Poi dal 1 ottobre al 30 novembre, l’impresa che ha vinto l’appalto (finanziato dalla Regione Molise con quasi 2 milioni di euro) procederà con l’intervento. Infine, dal 1 al 9 dicembre Rfi dovrà rimettere a posto il binario e ripristinare la linea ferroviaria. Questi gli step delineati dall’assessore Maio. “Dopo anni, riusciamo a rendere fruibile e sicura un’opera che serve a tanti pedoni”, il suo commento.

L’articolo completo su Primo Piano. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.