Menù

Provincia di Isernia, Coia replica ai cantonieri: non ci sono soldi per le riassunzioni

Provincia di Isernia, Coia replica ai cantonieri: non ci sono soldi per le riassunzioni

Il presidente della Provincia di Isernia replica sulla vertenza cantonieri che chiedono di essere ‘riassunti’ dall’ente. Soldi non ce ne sono: “Non vi è stato, alla data odierna, alcun contributo regionale per la riassunzione dei lavoratori stagionali, la delibera di giunta regionale assegna alla terza commissione regionale la proposta di riparto alle provincie (130mila euro per Isernia) riferite al contributo del 50 % delle spese effettuate per lo sgombero neve annualità 2014/2015 ed è riferito a nolo mezzi privati, acquisto prodotti antigelivi, carburanti e lubrificanti”.

Ancora: “La proroga di tali contratti è stata più volte censurata dalla Corte dei Conti, dall’Ispettorato centrale della Funzione Pubblica e dai revisori dei conti. Da parte della Regione Molise mai sono state erogate somme destinate precipuamente alla assunzione dei lavoratori stagionali, semmai utilizzate economie derivanti da lavori effettuati in economia in amministrazione diretta. Da ultimo la Corte dei Conti ha censurato negli ultimi esercizi finanziari l’incidenza del costo del personale aumentato per effetto dei lavoratori precari, invitando l’Ente a rivolgersi ad operatori esterni”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.