Menù

Incidente sulla SS 85, sgomento a Isernia per la morte di Igor Di Marzo. Il dolore degli amici: una tragedia immensa, impossibile da credere

Incidente sulla SS 85, sgomento a Isernia per la morte di Igor Di Marzo. Il dolore degli amici: una tragedia immensa, impossibile da credere

Sgomento a Isernia per la morte di Igor Di Marzo, il noto oculista pentro vittima dell’incidente avvenuto sabato sera lungo la statale 85. L’auto sulla quale viaggiava il medico si è scontrata con il pullman di linea che fa la spola tra il Molise e Roma. Feriti anche alcuni passeggeri, ma le loro condizioni non sono fortunatamente gravi.

Tanti i messaggi di cordoglio per quel medico stimato come professionista e amato come uomo. I compagni del liceo (“ricorderemo sempre quel periodo, quella spensieratezza che abbiamo diviso insieme”), gli amici dell’età adulta (“non ci posso credere, ancora non riesco a capire che non ci sei più”), i pazienti (“un medico bravissimo, ci mancherà tanto”) hanno voluto ricordare il dottore buono. E si sono voluti stringere attorno alla famiglia dell’oculista. Che lascia due figli di otto e un anno. Una tragedia che ha toccato tantissime persone a Isernia.

“Non ci credo! Non ci posso credere! Come potrei credere ad una notizia così impossibile?” scrivono su Facebook gli amici. “Sono rattristato e senza parole. Non riesco a crederci ancora…caro amico mio, ho mille ricordi dai tempi del liceo che ora riaffiorano tutti. Ciao Igor. Fa’ buon viaggio” scrive Edmondo Angelaccio.

 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.