Menù

Un’attesa lunga 25 anni per Parco dei Pini, Cretella: «Comune immobile nei confronti dei privati»

Un'attesa lunga 25 anni per Parco dei Pini, Cretella: «Comune immobile nei confronti dei privati»

Dov’eravamo rimasti? Un anno fa l’assessora all’Urbanistica di Palazzo San Giorgio Bibiana Chierchia garantiva al Movimento 5 Stelle che le opere di urbanizzazione relative alla lottizzazione ‘Parco dei Pini’ sarebbero state cedute al Comune entro dicembre del 2015. Tra queste anche l’area verde adiacente via Berlinguer.

«L’ennesima bufala», è l’attacco frontale del capogruppo pentastellato Simone Cretella. Dodici mesi dopo quell’impegno è ancora rimasto lettera morta.

Da 25 anni quell’area così centrale della città attende appositi interventi: ad esempio, ci sarebbe bisogno della manutenzione di strade e marciapiedi, di completare il collegamento a via Trombetta ripulendo dal degrado il vicino cantiere, diventato rifugio di topi e serpenti. E poi in piedi c’è ancora l’ipotesi di realizzazione di un parcheggio nei pressi della pizzeria ‘Charly’.

Se la zona mantiene ancora un certo decoro è grazie alle associazioni di volontariato che organizzano spesso e volentieri iniziative ambientali ‘sotto’ ai bellissimi pini.

«Assistiamo all’ennesimo immobilismo e all’impotenza dell’amministrazione comunale rispetto ai privati come sta avvenendo a Parco dei Pini», insiste Cretella. «L’amministrazione deve pretendere il completamento delle opere di urbanizzazione da parte del privato».

Otto mesi fa l’esponente dell’opposizione a 5 Stelle portò l’argomento all’attenzione del Consiglio comunale. Lo fa ancora una volta con un’interpellanza depositata alla Presidenza di Palazzo San Giorgio.

L’articolo completo domani su Primo Piano. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.