Menù

La polizia che ti aspetti, parte la mostra del maestro Sestini

La polizia che ti aspetti, parte la mostra del maestro Sestini

E’ stata inaugurata martedì pomeriggio a Roma, alla presenza del Capo della Polizia, il prefetto Franco Gabrielli, presso il prestigioso spazio museale situato in Lungotevere Aventino 5, la mostra fotografica “La polizia che ti aspetti” sulle specialità della Polizia di Stato.
I 12 scatti realizzati dal maestro Massimo Sestini rimarranno esposti fino al 23 ottobre, dalle 9.30 alle ore 18.30, con ingresso gratuito.
Un motociclista della Stradale che “batte il cinque” agli spettatori del Giro d’Italia, due poliziotti della Ferroviaria che assistono, tra imbarazzata curiosità e delicato compiacimento, al bacio di due ragazzi che si salutano in stazione, l’avveniristica sala operativa della Polizia Postale che, anche di notte, vigila sulla rete e sugli odiosi crimini informatici, sono solo alcuni dei soggetti del maestro Massimo Sestini (nella foto uno degli scatti più significativi).
Una prospettiva originale ed una sensibilità al passo con la contemporaneità quella di Sestini a cui è stato affidato un incarico non banale: di rappresentare quei poliziotti che il cittadino incontra sulle strade e sui treni, che vigilano sulla navigazione web e social, che intervengono per garantire la sicurezza nelle piazze e negli stadi, ma anche nelle operazioni di soccorso in caso di calamità naturali: e, ancora, piloti e specialisti in volo su elicotteri ed aerei, Cinofili, Cavalieri, Artificieri, Tiratori Scelti e Sommozzatori. Tutti settori appunto “speciali” perché richiedono una formazione e una specializzazione ulteriore rispetto alle conoscenze ordinarie.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.