Menù

Ex cinema Ariston, il Comune si gioca l’ultima chance al Consiglio di Stato

Ex cinema Ariston, il Comune si gioca l'ultima chance al Consiglio di Stato

Palazzo San Giorgio non si arrende e si rivolge al Consiglio di Stato per provare a ribaltare il responso del Tar Molise. La scorsa estate i giudici amministrativi, accogliendo il ricorso proposto dal Cinema Teatro Ariston srl e dalla Gpe Group contro il Ministero per i beni e le attività culturali, la Sovrintendenza e il Comune, hanno di fatto spianato la strada all’abbattimento dello storico cinema teatro Ariston. Al suo posto, secondo il progetto della società immobiliare che aveva raggiunto un accordo con la famiglia De Benedictis (proprietaria dello stabile), un palazzo con uffici e parcheggi.

L’amministrazione Battista non è rimasta con le mani in mano. Giovedì scorso nella riunione di giunta comunale è stata votata la delibera con cui l’ente ha deciso di affidarsi non al legale dell’ente Matteo Iacovelli, ma all’esperto avvocato Vincenzo Colalillo per giocarsi le ultime chance davanti al Consiglio di Stato.

Una scelta che viene motivata nella delibera di giunta. Il curriculum del professor Colalillo «è garanzia di elevata ed indiscussa professionalità, in considerazione della particolare complessità della questione, afferente, peraltro, a scelte strategiche in materia di urbanistica ed edilizia e, nel complesso, di assetto del territorio della città».

L’articolo completo su Primo Piano. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.