Menù

Ariston, grillini: il Comune non decide, che ne sarà del teatro?

Ariston, grillini: il Comune non decide, che ne sarà del teatro?

Resta un’incognita il futuro dell’Ariston. Nemmeno la discussione in consiglio comunale – dicono i grillini – ha portato a ottenere risposte.

“Entro metà novembre il Comune avrà la possibilità di fare ricorso al Consiglio di Stato per cercare di cambiare il giudizio che l’aveva visto perdente al Tar. Quale futuro si prospetta davvero? – si chiedono i grillini – Sulla scorta di queste considerazioni, lunedì 31 ottobre, abbiamo portato in aula consiliare la discussione desiderosi di raccogliere garanzie da parte dell’assessore all’Urbanistica, Bibiana Chierchia. Speravamo ci fornisse, finalmente, qualche documento che attestasse il reale impegno per la ricerca dei fondi necessari all’eventuale acquisto, ristrutturazione e gestione del cinema-teatro. Auspicavamo che ci stupisse srotolando una tavola da cui spiccasse un progetto di riqualificazione, magari esteso anche all’area circostante. E invece nulla!

Sono oramai trascorsi all’incirca 10 anni da quando si cominciò a trattare con i proprietari per l’acquisto e la successiva ristrutturazione dell’edificio ma fino ad oggi nessuno ha mai messo nero su bianco una proposta, dimostrando di essere realmente interessato.

Se al Consiglio di Stato il Comune avrà la peggio ci sarà poco da discutere. Tuttavia, se anche il giudizio fosse favorevole rimarrebbe la grossa incognita sul da farsi.

Oggi è impensabile, dal nostro punto di vista, alla luce delle tante priorità con cui la città deve fare i conti, investire milioni e milioni di euro di risorse comunali (che comunque non ci sono) per questa idea che, seppur condivisibile, non riteniamo sia alla nostra portata”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.