Menù

Furbetti del cartellino, richiesta di rinvio a giudizio per sette dipendenti del Comune di Termoli

Furbetti del cartellino, richiesta di rinvio a giudizio per sette dipendenti del Comune di Termoli

Per sette dipendenti del Comune di Termoli è arrivata la richiesta del rinvio a giudizio da parte della Procura di Larino (l’udienza preliminare ci sarà il prossimo 16 marzo) al termine di un’inchiesta condotta dal comando di Polizia Municipale della città adriatica.

L’attività investigativa, avviata nel mese di maggio 2015 e durata circa nove mesi, coordinata del Sostituto Procuratore Ilaria Toncini, ha portato alla luce i reati di falsa attestazione, in concorso, della presenza in servizio mediante l’utilizzo del badge, truffa aggravata, in concorso, dovuta all’utilizzo fraudolento del badge, peculato, in concorso, per l’utilizzo degli autoveicoli dell’Ente fuori dall’orario di servizio e per la combustione illecita di rifiuti.

Nell’inchiesta sono state utilizzate tecniche d’indagine avanzate con servizi di osservazione, controllo e pedinamento anche tramite microcamere e apparecchi di localizzazione Gps.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.