Menù

Vandali alla Petrone, Iacobucci ‘scarica’ le colpe sugli studenti. Cretella: «Chieda scusa»

Vandali alla Petrone, Iacobucci 'scarica' le colpe sugli studenti. Cretella: «Chieda scusa»

«Il super dirigente Antonio Iacobucci deve chiedere scusa alla scuola ‘Petrone’, ai genitori e alla città intera». E’ tagliente come una lama l’intervento del capogruppo dei 5 Stelle Simone Cretella dopo la ‘missiva’ spedita dal top manager ai genitori del plesso di via Alfieri, che dal 3 novembre ospita anche i 500 bambini delle elementari della Don Milani. Nel giro due mesi, la scuola è stata devastata dai vandali. Non è l’unica: stesso copione alla D’Ovidio e alla Colozza.

«Negli ultimi anni – denuncia Cretella – le scuole sono diventate, nelle ore notturne, vere e proprie palestre gratuite per vandali, bulletti e ladri che riescono con una sconcertante facilità ad introdursi all’interno dei locali, devastando qualunque cosa, rubando computer ed altri materiali di valore e perfino a consumare bevande bivaccando liberamente, grazie all’assoluta assenza di controlli, videosorveglianza ed impianti antifurto o anti intrusione».

L’articolo completo domani su Primo Piano. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.