Menù

Digital Gap, a Isernia ‘studenti adulti’ da tutta Europa

Digital Gap, a Isernia 'studenti adulti' da tutta Europa
Si sta tenendo, in questi giorni, il meeting “Digital gap threatens social inclusion”, organizzato dal Centro provinciale istruzione adulti (CPIA) di Isernia, nell’ambito del programma «Erasmus+ KA2». Ieri mattina, i partner stranieri del progetto, provenienti da Grecia, Romania, Portogallo e Francia, sono giunti nella nostra città e si sono incontrati con quelli molisani e abruzzesi (Isernia e Sulmona).
Alle 10, nei locali dello “Spazio Cent8anta” in via Marcelli, c’è stata l’apertura del meeting. Oltre agli ospiti stranieri, hanno partecipato i rappresentanti dell’ufficio scolastico regionale del Molise e delle dirigenze scolastiche del CPIA e dell’Istituto comprensivo San Giovanni Bosco. Sono intervenuti anche l’europarlamentare Aldo Patriciello, il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio e l’assessore comunale all’istruzione, Sonia De Toma. Nel tardo pomeriggio, il sindaco d’Apollonio e l’assessore De Toma hanno ricevuto nella sala consiliare del Comune alcuni componenti dei gruppi che hanno aderito al progetto.
Questa mattina, i gruppi di lavoro saranno impegnati presso il Liceo artistico “G. Manuppella”. Domani e dopodomani, il meeting continuerà a Sulmona.
Il progetto “Digital gap threatens social inclusion” è finalizzato alla diminuzione del gap digitale e linguistico degli adulti, riducendo il divario tra generazioni, che socialmente esclude gran parte della popolazione in età avanzata, anche quella con un elevato grado di istruzione. I “nativi digitali”, quindi, affiancheranno gli adulti durante la realizzazione del progetto, promuovendo la solidarietà fra generazioni.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.