Menù

Ok al Lidl, dalla giunta il ‘pacco’ di Natale ai commercianti della città

Ok al Lidl, dalla giunta il 'pacco' di Natale ai commercianti della città

Rilanciare il commercio cittadino è uno degli obiettivi dell’amministrazione Battista. A parole forse più che nei fatti. Perché la realtà dice altro: a Palazzo San Giorgio, ad esempio, oggi si svolgerà una riunione di giunta per dare il via libera al progetto di costruzione del Lidl in contrada Colle delle Api.

Il mega store, che avrà una superficie di oltre 3mila metri quadrati e un’altezza di 7 metri (ma potrà arrivare fino a 8 metri, ndr), sorgerà, fra l’altro,vicino alle Casermette, paradossalmente tra il Centro del Molise e il Monforte, due centri commerciali che da anni sono aperti in città. Per loro sarà un colpo dal momento che avranno un altro agguerrito concorrente da cui ‘difendersi’ e non è da escludere che il calo delle vendite comporterà una riduzione del personale. Ma soprattutto sarà una mazzata micidiale per i piccoli esercenti della città che ora saranno costretti ad affrontare un’altra lotta impari contro i colossi del commercio. A loro l’amministrazione ha riservato un bel regalo di Natale, o forse sarebbe meglio dire un ‘pacco’ di Natale.

La notizia ha messo in subbuglio i consiglieri di maggioranza e di opposizione: il progetto non è passato nelle commissioni consiliari Urbanistica e Commercio, ma se n’è parlato solo in una riunione di maggioranza dopo la diffida della famiglia Potito, proprietaria del terreno in cui sarà costruito l’immobile. Alcuni eletti, dunque, sono già in fermento e stanno preparando una mozione di sfiducia contro gli assessori Bibiana Chierchia (Urbanistica) e Salvatore Colagiovanni (Commercio). Chiederanno inoltre la testa del presidente della Commissione Commercio Antonino Molinari (Pd).

L’articolo completo su Primo Piano Molise. 

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.