Menù

Il prete dal pulpito bacchetta chi ha votato ‘no’ al referendum, scoppia il caso

Il prete dal pulpito bacchetta chi ha votato 'no' al referendum, scoppia il caso

Non sono passate inosservate le parole che don Alessio, parroco di Santa Croce di Magliano, ha rivolto ai fedeli, in particolare a coloro che hanno votato no al referendum costituzionale di domenica scorsa. A rendere noto l’episodio alcuni consiglieri comunali: «Mi raccontano che alla messa di giovedì mattina, il sacerdote si è sentito in dovere di rimproverare quanti, tanti fortunatamente, votando No, si sono posti a difesa delle libertà individuali e collettive, arrivando addirittura ad usare questa interlocuzione “sputare nel piatto dove si mangia”. Allusioni di questo tipo mi lasciano francamente sbalordito, soprattutto in quanto completamente dissonanti rispetto alla neutralità sempre manifestata da Papa Francesco».

In poco tempo in paese è scoppiato un vero e proprio caso con tanto di diatriba che ricorda tanto le trame di Guareschi, animate da don Camillo e Peppone.

Tutti i particolari sull’edizione in edicola oggi di Primo Piano Molise.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.