Menù

Oasi di Campochiaro, nuovo atto vandalico

Oasi di Campochiaro, nuovo atto vandalico

Dopo appena due mesi dall’ultimo episodio vandalico all’area faunistica del cervo dell’Oasi Wwf, un nuovo grave atto di danneggiamento della recinzione di Fonte Litania di Campochiaro, ha purtroppo questa volta provocato la fuoriuscita degli animali presenti in loco da oltre due anni.

Quest’ultimo episodio, rappresenta soprattutto un grave danno per le stesse comunità di Campochiaro e di Guardiaregia che da tanti anni investono risorse e passione nel progetto Oasi Wwf.

Il Wwf, a 20 anni dall’inaugurazione dell’Oasi matesina, non intende infine recedere dal progetto e da tutte quelle attività didattiche e di tutela degli animali dell’area faunistica del cervo che, in primavera, si riavvieranno come da programma previsto. Di qui da parte dello stesse ente gestore l’informativa a tutti gli enti territoriale e la denuncia al Comando dei Carabinieri di Guardiaregia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.