Menù

Reati in calo e controlli in aumento: il bilancio della questura di Isernia

Reati in calo e controlli in aumento: il bilancio della questura di Isernia

Risultati soddisfacenti e calo dei reati: è il bilancio (positivo) del 2016 stilato dalla polizia di Stato di Isernia.

“Dato innanzitutto da evidenziare è il vistoso calo dei furti denunciati dalla Polizia di Stato all’Autorità Giudiziaria, indice evidente di un calo di tale reato nella città di Isernia” spiega il questore, Ruggiero Borzacchiello, che questa mattina ha illustrato i dati riguardanti il 2016. Questo importante risultato deriva dal forte impulso dato dal questore Borzacchiello all’attività di controllo del territorio: sono in aumento il numero dei controlli effettuati dagli uomini delle Volanti i quali, soltanto nell’ultimo anno, sono stati supportati per ben 8 volte dai Reparti Prevenzione Crimine provenienti dalle regioni limitrofe.

“Encomiabile, poi, il lavoro fatto dagli uomini dell’Ufficio Immigrazione nella gravosa gestione del fenomeno migratorio che coinvolge anche la nostra regione e, dall’analisi dei dati, emerge inequivocabilmente un aumento degli stranieri richiedenti asilo nella provincia di Isernia.

Perfetta è stata anche la gestione del complesso fenomeno dell’ordine pubblico che, nonostante la visita in città e provincia di personalità di spessore nazionale, in particolare durante le varie consultazioni elettorali, non ha mai vissuto momenti di criticità.

Infine, sempre sotto il profilo dell’ordine pubblico, massima è stata l’attenzione prestata dagli uomini della Polizia di Stato della Questura di Isernia sui fenomeni di crisi aziendali o che, comunque, hanno lambito gli assetti lavorativi provinciali; numerose le manifestazioni di proteste, svoltesi però nel pieno rispetto della legalità”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.