Menù

Capracotta, neve ma piste chiuse a Monte Capraro. Monaco attacca Paglione

Capracotta, neve ma piste chiuse a Monte Capraro. Monaco attacca Paglione

L’ondata di maltempo e la neve copiosa caduta, tra gli altri centri, anche a Capracotta è un motivo di ulteriore forte dissidio politico nel centro dell’altissimo Molise, nella circostanza per motivi di carattere turistico.

Il riferimento è quello della mancata apertura degli impianti di Monte Capraro, a fornte di quella dei centri concorrenti di Campitello Matese e Roccaraso.

«Le responsabilità – attacca l’ex sindaco Monaco attuale capogruppo di minoranza – ricadono esclusivamente sull’amministrazione comunale di Capracotta e sul Sindaco di Capracotta per essersi attivato con spaventosi ritardi per garantire l’apertura degli impianti di Monte Capraro. Paglione se ne faccia una ragione. Ha toppato paurosamente, tanta neve ed impianti chiusi. Mi corre, tuttavia, l’obbligo di ringraziare la società Funivie Molise che in questo dannoso frangente per l’economia della nostra località non ha alcuna responsabilità e ringraziarla anche per il fattivo impegno che ha da sempre profuso per Capracotta. Sono altresì certo che Funivie Molise nelle prossime ore e nei prossimi giorni si prodigherà per l’apertura degli impianti nonostante le gravissime lacune dell’amministrazione comunale. Voglio ringraziare anche la Regione Molise che ha voluto essere vicina alla nostra località. All’Assessore comunale al Turismo Trotta dico semplicemente che la nostra comunità aspetta fatti concreti, la nostra economia non ha bisogno di selfie, foto di gruppo, video,  fotografi. La programmazione turistica è ben altra cosa ed i risultati del passato dovrebbero farlo  riflettere. Al Sindaco Paglione dico unicamente di muoversi, in questo scorcio di consiliatura ha vissuto di rendita e al di là dei suoi consueti e decennali proclami non ci ha fatto vedere nulla di nuovo».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.