Menù

In bici contromano, migrante pakistano investe farmacista

In bici contromano, migrante pakistano investe farmacista

Un nuovo investimento è avvenuto nel pieno centro a Isernia. All’indomani della pubblicazione dei dati diffusi dal centro studi ‘Continental’ che assegnavano la maglia nera a Isernia per numero di incidenti subìti da pedoni, un uomo è stato travolto in via Maiorino, strada che si trova nei pressi della Stazione ferroviaria.
Stavolta non è stata un’auto a causare il sinistro, ma una bicicletta alla cui guida c’era un 22enne straniero.
La vittima, un farmacista 60enne in pensione, di Carinola, in provincia di Caserta, stava attraversando la stradina quando il ciclista che circolava contromano lo ha travolto.
Il farmacista e finito violentemente a terra e a prestargli le prime cure sono stati alcuni passanti che si trovavano in zona, oltre ai titolari delle attività commerciali, spaventati dal rumore improvviso. Nel giro di qualche minuto sul posto è giunta un’ambulanza di ‘Isernia soccorso’ e i sanitari hanno provveduto all’immediato trasporto del ferito in ospedale.
Al Veneziale l’uomo è stato sottoposto agli accertamenti del caso e i medici del reparto d’emergenza gli hanno riscontrato la frattura di un femore.
Intanto in via Maiorino arrivavano anche i Carabinieri e la Polizia Municipale.
Il ciclista indisciplinato, cittadino di nazionalità pakistana, residente in uno dei centri d’accoglienza del capoluogo pentro, è stato ascoltato dai militari dell’Arma, mentre i colleghi svolgevano i rilievi.
Negativo l’esito dell’alcol test a cui il 22enne è stato sottoposto e nei suo confronti non è stata nemmeno emessa una formale denuncia. In questo caso infatti, spetta alla vittima, eventualmente, rivolgersi all’autorità giudiziaria.
Si tratta dell’ennesimo caso registrato a Isernia, fortunatamente dalle lievi conseguenze, che non fa altro che confermare il trend evidenziato dalle ultime ricerche relative alla sicurezza stradale, che attestano la città pentra come quella che, in proporzione alla popolazione, ha il più alto numero di investimenti di pedoni d’Italia.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.