Menù

Intesa a Palazzo Vitale: presidio turistico e culturale per Isernia

Intesa a Palazzo Vitale: presidio turistico e culturale per Isernia

Regione Molise e Provincia di Isernia hanno siglato un protocollo d’intesa per l’istituzione di un presidio finalizzato alla valorizzazione di turismo e cultura nel territorio pentro e allo sviluppo dei relativi servizi. Ieri la firma a Palazzo Vitale da parte del governatore Paolo di Laura Frattura e del presidente Lorenzo Coia.
«Cultura e turismo rappresentano un interesse comune che valorizziamo facendo sinergia per interventi condivisi. Con il protocollo d’intesa, anche in attuazione della riforma Delrio, mettiamo a sistema tutte le risorse di cui disponiamo – fondi, strumenti legislativi e soprattutto competenza delle tante professionalità – per organizzare nuovi modelli di gestione unitaria e integrata del patrimonio culturale, turistico e ambientale della Provincia di Isernia, un patrimonio importantissimo, di assoluto rilievo in tutto il nostro territorio regionale», è la dichiarazione congiunta di Frattura e Coia.
In questo modo, spiegano poi i vertici delle due amministrazioni, «si sancisce una forma di collaborazione che ci consentirà di andare avanti con il significativo percorso avviato in questi anni dai diversi poli di attrazione turistica e culturale, a cominciare dal Museo del Paleolitico di Isernia fino al Museo dei costumi del Molise e all’Osservatorio astronomico di San Pietro Avellana. Il nostro obiettivo è assicurare vita a questi presidi di storia, architettura, arte e tradizione e fruibilità ai nostri cittadini. Dunque, Regione e Provincia di Isernia – rimarcano Frattura e Coia – insieme per fare rete e promuovere la bellezza del nostro Molise e, tramite essa, assicurare crescita e sviluppo a tutto il territorio».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.