Menù

La Scuola edile punta sulla formazione. Venditti: «Innovazione chiave fondamentale»

La Scuola edile punta sulla formazione. Venditti: «Innovazione chiave fondamentale»

È iniziato lunedì (e continuerà fino a venerdì 9 giugno) presso il cantiere scuola della Scuola edile del Molise (in via San Giovanni in Golfo 205/E a Campobasso) il corso ‘Costruire in cartongesso’ organizzato in collaborazione con ‘Saint Gobain Gyproc’ e Assogesso. L’iniziativa rientra nell’ambito del piano 2017 per la formazione dei lavoratori dell’edilizia, a favore delle imprese che aderiscono alla Cassa edile del Molise.
La qualità del percorso formativo – spiega il presidente della Scuola edile Salvatore Venditti – è assicurata attraverso soggetti erogatori e formatori di elevata qualità forniti dai partner. «Possiamo sostenere che il settore delle costruzioni, per l’attività di progettazione, costruzione e gestione di edifici e infrastrutture, vivrà una fase di grande cambiamento. L’esigenza di adeguare la formazione alle nuove necessità imposte dalla crisi e dalle profonde trasformazioni che stanno caratterizzando il mercato delle costruzioni ha spinto la Scuola edile del Molise a programmare una serie di nuove azioni destinate alla crescita professionale degli operatori del Sistema bilaterale delle Costruzioni (Scuola edile, Cassa edile e Comitato tecnico paritetico per la sicurezza). Questo corso rientra in questa strategia», ha dichiarato Venditti insieme al suo vice presidente Pasquale Sisto.
«L’innovazione tecnologica, anche nel settore delle costruzioni, impone una maggiore attenzione per la riqualificazione e messa in sicurezza del costruito, la crescita del valore degli impianti, la ricerca e sviluppo di fonti energetiche rinnovabili e sistemi di efficientamento energetico», hanno aggiunto i vertici della Scuola edile.
Negli ultimi anni la Scuola edile del Molise ha rivolto molta attenzione alla formazione obbligatoria con riferimento alla sicurezza nei cantieri edili, da quest’anno vuole tornare alla vera “mission” dell’ente che è la qualificazione e riqualificazione del personale delle nostre imprese edili.
«L’innovazione tecnologica di prodotti – sostiene il presidente Venditti – renderà possibili nuovi campi di intervento e nuove forme di intercooperazione tra gli operatori del settore delle costruzioni come: la manutenzione coordinata e la gestione di riqualificazione degli immobili. Ad esempio, il saper conoscere meglio la vulnerabilità del costruito, accrescerà la qualità delle scelte e, in conseguenza, ridurrà sensibilmente l’elevato costo dell’errore che, purtroppo, caratterizza l’attuale attività edilizia ed infrastrutturale». Per questo motivo la Scuola edile del Molise proseguirà nella azione formativa di qualificazione e riqualificazione degli operai e delle imprese.
Sisto puntualizza poi quanto sia importante una formazione che tenga conto delle nuove tecniche costruttive per la salvaguardia l’ambiente e per la sicurezza in caso di eventi sismici, quindi costruzioni leggere, a risparmio energetico e resistenti.
Il coordinatore delle attività formative, responsabile della Scuola edile del Molise Nicola Messere, inoltre, ribadisce che è necessario intraprendere un percorso di riqualificazione degli occupati che, nel trattare l’evoluzione tecnologica, riqualifichi il personale delle imprese edili attraverso una formazione continua.
Al tal fine la Scuola edile sarà impegnata in una serie di attività corsuali che terranno conto proprio di quanto affermato dagli amministratori e dal risultato dell’indagine che la Scuola ha realizzato attraverso un questionario sui bisogni formativi inviato alle imprese edili molisane ed elaborato da Fernanda Di Gregorio (responsabile dell’ufficio progettazione ed analisi dei fabbisogni formativi).
La Scuola, infine, continuerà a sviluppare anche l’attività di formazione per la qualificazione dei lavoratori che ricoprono ruoli particolari come capo cantiere, preposto, conduttore di macchine operatrici, addetto al montaggio e smontaggio ponteggi, addetto al primo soccorso e antincendio. Le imprese interessate possono prendere contatto con la Scuola Edile del Molise telefonando al numero 0874.64448 o tramite posta elettronica [email protected] e collegandosi al sito www.scuolaedilemolise.it.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.