Menù

“Lontano dal cuore” asso pigliatutto, Iannacone premiato pure a Monte Carlo

“Lontano dal cuore” asso pigliatutto, Iannacone premiato pure a Monte Carlo

Domenico Iannacone asso pigliatutto. Dopo Berlino e Los Angeles, il suo film-documentario sull’odissea dei migranti ‘Lontano dagli occhi’ si è aggiudicato anche il PeaceJam Jury Prize assegnato martedì al Festival di Monte Carlo.
Il riconoscimento valorizza le produzioni televisive che incarnano lo spirito del Nobel per la Pace. Il premio speciale della giuria di Peacejam – andato al documentario Rai – aggiunge una nuova componente umanitaria.
Felicissimo il giornalista molisano, autore dei Dieci Comandamenti e di inchieste morali che sono già un riferimento nel panorama nazionale dell’informazione: «Un’altra grande gioia. Orgogliosi più che mai», ha commentato su Facebook dopo aver ricevuto il premio insieme a Luca Cambi e Selvaggia Castelli.
«Attraverso immagini drammatiche, testimonianze e storie simboliche, ‘Lontano dagli occhi’, racconta la storia di una generosa isola nello Stretto di Sicilia (Lampedusa, ndr) che accoglie i rifugiati dopo i loro difficili viaggi», si legge nella nota ufficiale del premio. Il film è stato scelto da un gruppo internazionale di 11 personaggi, diretti dai fondatori di PeaceJam, Ivan Suvanjieff e Dawn Engle, candidati al Premio Nobel per la Pace del 2017.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.