Menù

Vacanze, molisani tra Salento e Sardegna

Vacanze, molisani tra Salento e Sardegna

Si avvicina Ferragosto e per molti molisani inizia il conto alla rovescia verso l’inizio di una meritata vacanza. L’obiettivo è sempre quello: sole, mare e relax, che sia in coppia, in famiglia o con gli amici non importa, ciò che conta è staccare la spina dalla quotidianità. A tal proposito, anche quest’anno, un grande carico di lavoro ha interessato i titolari e i gestori delle agenzie di viaggio del capoluogo: tra le destinazioni più amate dai molisani vengono riconfermate anche per questa estate le principali mete turistiche del Salento e delle Isole. Ma c’è anche chi ha preferito optare per destinazioni al di fuori dello Stivale.
«Quest’anno, oltre alla sempre gettonatissima Puglia e alla splendida Sardegna – spiega Stefano Aiello, titolare dell’agenzia “Di Paola viaggi” in via Cavour a Campobasso – i molisani hanno scelto, come meta di vacanza, la Grecia, nella fattispecie Rodi, che con le sue bellezze è in grado di accogliere i turisti con un ottimo rapporto qualità-prezzo».
A confermare questa tendenza a Primo Piano Molise, anche la travel agent Ketty Cavaselice, che gestisce insieme alla madre Gabriella Faccone e alla sorella Ilaria “I viaggi delle Sirene” in via XXIV maggio a Campobasso: «Le destinazioni più in voga del momento sono senza dubbio quelle italiane: Puglia, Sardegna Calabria e Sicilia restano le mete preferite dai molisani, ma quest’anno abbiamo lavorato molto anche sull’organizzazione di viaggi all’estero. I più giovani in particolare hanno optato soprattutto per le principali isole della Grecia, come Zante e Corfù, seguite da Croazia e Spagna. È ovvio che il prezzo, a prescindere dalla destinazione, varia soprattutto in base alla qualità e alla quantità dei servizi richiesti. All’estero, poi, c’è da considerare il fattore ‘volo’ che è molto dispendioso. Per quanto riguarda i last minute a ridosso di Ferragosto – commenta l’agente di viaggi – e dato il boom di prenotazioni di quest’anno rispetto all’estate scorsa, il campo delle scelte sul mare si restringe o meglio qualcosa c’è ma i prezzi sono più alti, quindi abbiamo scelto di proporre ai clienti delle offerte in Umbria e in Puglia, rispettivamente nelle caratteristiche zone del lago Trasimeno e di Alberobello, con un’offerta che non superi i 500 euro a coppia in pernottamento e colazione, nel periodo 13-15 agosto. In ultimo, non per importanza, proponiamo anche per la Basilicata diverse offerte molto convenienti per chi desidera passare tre giorni all’insegna della tradizione e dello spettacolo paesaggistico offerto dai famosi sassi di Matera».
Il mare, dunque, nonostante il caldo dei giorni scorsi, resta sempre la prima scelta. L’Italia si sa è ricca di posti in grado di soddisfare ogni tipo di richiesta paesaggistica e culturale e quindi resta sempre la prima – e talvolta più dispendiosa – opzione dei vacanzieri.
Ma come sarà il tempo nel Belpaese a Ferragosto? Per chi ha optato per il mare buone notizie: «Per il 15 agosto pare proporsi un nuovo ripristino anticiclonico, ma di tutt’altra natura rispetto all’infuocata alta pressione nordafricana di questi giorni – si legge sul sito web ilmeteo.it -, infatti, sarà l’anticiclone delle Azzorre a tornare a far visita al nostro Paese. Intorno al periodo di Ferragosto, tempo abbastanza stabile e soleggiato soprattutto su coste e pianure, abbastanza caldo ma temperature più nella norma, senza particolari eccessi. Va messo nel conto, però – aggiungono gli esperti – una possibile instabilità pomeridiana sui rilievi».

Commenta