Menù

Rogo in cantina, scoppia il panico in pieno centro

Rogo in cantina, scoppia il panico in pieno centro

Tanta paura ma per fortuna nessuna grave conseguenza ieri a Isernia per un incendio divampato all’interno di uno scantinato di via Giovanni XXIII.
L’allarme è scattato nel tardo pomeriggio, per via del fumo denso che, partendo dal seminterrato, ha invaso un intero condominio. Immediata la richiesta di intervento ai vigili del fuoco. Gli uomini del comando provinciale di contrada Rio si sono precipitati sul posto con tre squadre per spegnere il rogo e mettere in sicurezza l’edificio. Grazie alla loro professionalità, sono riusciti a domare le fiamme prima che potessero raggiungere le stanze adiacenti. Necessario anche l’intervento del 118. Gli operatori sanitari di ‘Isernia Soccorso’ hanno provveduto a trasferire per accertamenti in ospedale un’ultracentenaria che risiede all’ultimo piano del palazzo.
«Con ogni probabilità – ha spiegato il caposquadra dei vigili del fuoco Andrea Antenucci -, pare che le fiamme si siano propagate a causa del cattivo funzionamento di un fornellone utilizzato, in quel momento, per preparare la salsa di pomodori. Il fumo, molto denso, ha invaso la tromba delle scale fino ad arrivare ai livelli superiori, dove vivono due signore anziane».
Tante le persone che si sono radunate per strada, perché inizialmente si è temuto che potesse essere accaduto qualcosa di veramente preoccupante. Non si sono registrati danni nelle abitazioni, ma solo nel locale interessato dall’incendio.
Altre due donne, residenti in quel condominio, sono state trasportate al Veneziale per gli accertamenti.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.