Menù

Tromba d’aria in contrada Piana d’Olmo, ingenti i danni

Tromba d’aria in contrada Piana d’Olmo, ingenti i danni

Una tromba d’aria, accompagnata da pioggia battente, si è abbattuta nel cuore della notte tra domenica e lunedì in contrada Piana d’Olmo provocando danni enormi. Durato pochi minuti, il vortice però è stato violentissimo ed ha sradicato alberi, scoperchiato tetti di abitazioni e capannoni.
Sul posto sono subito intervenuti i Vigili del fuoco, gli operai del Comune E della Provincia, i carabinieri della locale stazione coordinati dal maresciallo e la sindaca Vincenzo Testa. Ingenti i danni oltre che alle strutture anche alle colture e ai mezzi agricoli, anche se una ricognizione puntuale sarà fatta oggi, spiega la sindaca che non ha firmato alcuna ordinanza di evacuazione. Intanto ieri – mentre la pioggia ha continuato incessantemente a cadere fino a tarda mattina – i Vigili del fuoco hanno provveduto a togliere le tegole divelte dalla furia del vortice mettendo in sicurezza le strutture e gli operai comunali a liberare le strade dai rami. Le strade così sono tornate ad essere transitabili subito.
Danni si sono registrati anche in un’altra contrada del paese dove risulta danneggiata una casa.
Passata la ‘tempesta’ «ora ci si rimbocca le maniche – dice la sindaca Testa -. Il fatto che sia successo di notte ha evitato bilanci più pesanti, anche forse in termini di vite umane».

Commenta