Menù

Pescopennataro punta al marchio di “Borgo Autentico Certificato”

Pescopennataro punta al marchio  di “Borgo Autentico Certificato”

Il Comune alto molisano ha presentato il Piano di miglioramento, volto all’ottenimento del marchio volontario di “Borgo Autentico Certificato”.
«Con l’adesione alla rete dei Borghi Autentici d’Italia, – spiega l’assessore Carmen Carfagna – Pescopennataro ha condiviso e fatto proprio il Manifesto dell’Associazione, incentrato sul concetto di “Comunità sostenibili e responsabili”, e che pone al centro della propria riflessione una strategia di sviluppo economico e sociale per i piccoli e medi Comuni che parta dal “capitale territoriale“ inutilizzato presente in questi territori: il capitale naturale, culturale e cognitivo; il capitale sociale e relazionale della popolazione locale e dei potenziali residenti; i sistemi produttivi locali con particolare riferimento alle imprese turistico-ristorative e alle microimprese commerciali. L’amministrazione di Pescopennataro – prosegue – giunta al suo terzo mandato, si è impegnata in modo significativo ad attuare strategie ed iniziative per consolidare e promuovere progressivamente la qualità e la sostenibilità dell’ambiente urbano e del territorio, adottando, nel contempo, politiche per migliorare costantemente la qualità di vita dei propri cittadini e la fruizione turistica sostenibile. In questa direzione va la costante attenzione al miglioramento materiale e immateriale del contesto locale, allo scopo di rendere il borgo un luogo sempre più attraente per chi vi abita ma anche per chi, per ragioni di turismo vi risiede anche temporaneamente. In quest’ottica l’adesione al Progetto “Borgo Autentico Certificato” è un ulteriore impegno dell’Amministrazione comunale a proseguire il proprio impegno sui temi della sostenibilità economica, sociale ed ambientale del territorio. L’obiettivo, oltre all’ottenimento di un marchio di qualità certificata, è quello di definire un piano di sviluppo. Una strategia di sviluppo locale che guardi alla sostenibilità, allo sviluppo turistico ed all’inclusione sociale come obiettivi di lungo periodo; come leva per permettere alle nuove generazioni di riappropriarsi della propria comunità; come stimolo ai residenti nel contribuire allo sviluppo della propria realtà. In sede di ultima Giunta comunale – conclude Carfagna – si è provveduto all’approvazione del Piano di Miglioramento definitivo 2018-2022 e siamo in fase di pianificazione dell’audit da parte di un Ente terzo indipendente per la concessione del marchio volontario “Borgo autentico Certificato”.»

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.