Menù

Trivento, inverno alle porte. Approvato il piano neve

Trivento, inverno alle porte. Approvato il piano neve

Approvato dal Comune di Trivento il piano neve per la stagione invernale 2017-2018 e il relativo bando pubblico per l’affidamento del servizio di sgombero neve.
Il territorio comunale è stato diviso in 10 comparti, nove dell’agro più il centro urbano.
Le ditte interessate, che devono disporre di mezzi meccanici con le caratteristiche richieste nel bando pubblico, devono presentare domanda entro le ore 12 del prossimo 23 novembre.
Questi i comparti previsti dal piano neve.
Pontoni: ex edificio scolastico, bivio Roccavivara e diramazioni del comparto; San Leonardo, bivio strada Ponte Rio-Montagna, Mulino, passando per il bivio della strada diretta a Roccavivara; Colle Portone – dalla S.P. Trignina (Taverna) alla strada Pontoni (fabbricato Vasile Giulio) e diramazione del comparto;
Ponte Rio Montagna: dal fabbricato Mancinella Giuseppe alla S.P. Trignina (Ponte sul Rio) e strada Cerreto fino al fabbricato Donatone Alfredo; Uomomorto – diramazione che va dal fabbricato di Molinaro Domenico al fabbricato di D’Ovidio Giuseppe; Montagna – dai fabbricati Minichillo al serbatoio comunale di Pontoni, passando per i fabbricati Mastroiacovo; Strada Marchetti – dal fabbricato di Conti Palmerino alla strada Pontoni e diramazione Marchetti Giuseppe; Querciapiana-Colle Citillo: dal fabbricato di Pavone Alberino e figli, ai fabbricati Minichillo in contrada Montagna incrocio Carreto passando per la strada adiacente il bosco, fabbricato Colle paolone, fabbricato Cisterna – diramazione fabbricato Gargaro e diramazione fabbricato Conti Angelo e Griguoli; Serra Vignali – dai fabbricati Pavone Alberino e fili fino all’incrocio cabina Telecom, Fabbricato Fiore Francescantonio e diramazione Civico Agostino;
Sant’Aniello: dai fabbricati Pavone Nicola e fratelli località Macchiane passando davanti ai fabbricati Fiore Donato, Fiore Franceschino fino al fabbricato di Iacapraro Emidio, direzione Piscinelli, fabbricato Fiore Mario, Mastroiacovo Marcellino capannone Comunità montana; Casale San Felice – dal fabbricato di Iacapraro Emidio fino al ponte sul Rio di Codacchio con le diramazioni Canaglia, Varsalone e diramazione Varsalone; Zolfo – dalla Strada Casale San Felice fabbricato Dal Castello Antonio alla strada Boragne passando per i fabbricati Griguoli Attilio fratelli e diramazioni del comparto;
Codacchio: dalla località Casone bivio per San Biase alla S.P. Trignina (centro abitato) Bar Ciafardini (rotonda); Sterparo – dal Bivio Serraconi fino ai fabbricati di Mastroiacovo Tonino e fratelli, passando per Sterparo (fabbricato Civico Domenico) Sterparo Basso – fabbricato Colli, Griguoli Antonio e fabbricato Gargaro e diramazioni del Comparto;
Fonte del Cerro: dalla Chiesa Sant’Antonio alla Chiesa San Nicola fino alla strada provinciale; Morricina – dalla strada provinciale Trignina ai fabbricati Molinaro Francesco e Molinaro Vincenzo passando per Colle Simone fino alla provinciale e diramazioni; Sterparo – dal campo sportivo comunale al fabbricato Guidone Raffaele e discesa verso Vallerdingo;
Maiella: dalla cabina Enel in Via Colle & Giovanni ai fabbricati Vasile (Montepiano) passando per la chiesa di Maiella e diramazioni, da bivio strada di Maiella al gruppo di fabbricati Colle Florio; Marasa – dal bivio della strada per Colle Florio fino all’abitazione Fabrizio e diramazioni del comparto; Magliacane – dalla cabina Enel di Colle San Giovanni, caserma carabinieri, al fabbricato Florio Angelo (Montelungo) con diramazione dal fabbricato di Anniballi Pietro al fabbricato di Scartino Emidio e diramazione Pinciara; Montelungo – dalla rotonda S.P. n.15 Trignina, ex scuola comunale ai fabbricati Florio Franco, fino a Bagnoli Emidio e diramazioni, diramazioni fabbricati Di Claudio, Anniballi, Scarano;
Centro Urbano: da Via Piano al Bar Trigno, Via Porta Caldora, Via Colle San Giovanni, Via Cappuccini e Via Casalotti I, II c III; con l’ausilio di una minipala o di un bobcat per piazze e vie, non comprese in quelle già elencate; Sterparo – dall’ incrocio tra Via B.Mastroiacovo c Via Porta Caldura , case Florio Lino, fino alla strada per Codacchio e diramazioni; Via Acquasantinni – da Via Acquasantianni fino al bivio Serraconi, zona campo sportivo fino ad abitazione Fiore Luca zona liceo sona Poliambulatorio. Serraconi – dalla S.P. Trignina a casa Nicodemo Angelo, Mattatoio e fino a casa Mastroiacovo Dino;
Querciapiana: dall’incrocio cabina Telecom (fabbricato Fiore Francescantonio) fino al cimitero comunale e diramazione Catena e Di Claudio; Boragne – Carreto atto da fabbricato di Donatone Alfredo al fabbricato di Mancinella Giuseppe; Cerreto – Cerreto basso dal fabbricato D’Onofrio Nicotina alla Strada Ponte Rio Montagna. Direzione Macchierio fabbricato Serricchio;
Penna: dalla S.P. all’abitazione del signor Villani e diramazione del comparto da casa Civico Silvestro a scendere verso Macchia Fonticelle Vivara – Pontoni – dalla S.P. Trignina (fabbricato Ciafardini Giulio), sona industriale – Pip Pontoni basso; Rio – dalla S.P. Chietina al ristorante Meo dall’abitazione Ciafardini Angelo, case Vasile, fino a incrocio sona industriale.

Commenta