Menù

Presunto plagio, Boccia al contrattacco

Presunto plagio, Boccia al contrattacco

Come anticipato da Primo Piano, il prof Francesco Boccia ha denunciato i suoi accusatori nel caso di presunto plagio tornato alla ribalta una ventina di giorni fa con un articolo de Il Fatto Quotidiano. Sostengono, infatti, i professori Luigi Picci e Alberto Vannucci che Boccia avrebbe inserito due pubblicazioni non sue fra quelle allegate alla domanda per il concorso bandito dall’Unimol nel 2016 e relativo a una cattedra di Economia aziendale. Di questa circostanza hanno informato la procura di Campobasso con un esposto inviato pure alla ministra Valeria Fedeli e al rettore dell’Ateneo molisano Gianmaria Palmieri.
Ora, Boccia ha risposto alla richiesta di chiarimenti del rettore Unimol Palmieri dichiarando di aver depositato da tempo, presso la procura del suo luogo di residenza (Trani), la denuncia nei confronti delle persone da cui in questa vicenda si sente diffamato. Boccia ha, inoltre, depositato ritenendolo doveroso rispetto all’eco che la questione ha avuto in Molise per via delle notizie di stampa apparse sui quotidiani locali, la stessa denuncia anche alla procura di Campobasso.

Commenta