Menù

Parte domani e si chiude a primavera, la Uil avvia il percorso congressuale

Parte domani e si chiude a primavera, la Uil avvia il percorso congressuale

Si aprono domani i lavori congressuali della Uil Molise. A segnare lo start, il segretario nazionale Carmelo Barbagallo.
La rielezione dei vertici regionali del sindacato è prevista ad aprile, prima del segretario regionale saranno rieletti quelli delle categorie.
Alle assisi della Uil guardano gli iscritti e coloro che sono direttamente coinvolti nell’organizzazione, sottolinea Tecla Boccardo, ma pure la società civile e la politica.
Ogni categoria organizzerà le assemblee nei luoghi di lavoro per discutere le tesi congressuali ed eleggere i propri delegati.
«Momenti importanti per noi che, da sempre, rimarchiamo e rinsaldiamo la partecipazione davvero piena e diretta di chi ci ha scelto come proprio sindacato di riferimento. E come in ogni momento importante – evidenzia la segretaria in carica – abbiamo cercato di renderlo il più possibile “autorevole” e condiviso con i livelli nazionali dell’organizzazione».
Quindi, nonostante i tanti impegni nazionali – tra incontri con il governo, con il sindacato unitario, con le parti sociali – «il nostro segretario generale ha accolto ancora un nostro invito per venire a dare il via a questi intensi mesi che ci vedranno impegnati nelle tante fasi pre-congresso».
Barbagallo torna ancora una volta in Molise, a Campobasso, in occasione dell’iniziativa della Uil in programma domani presso la Scuola Edile a partire dalle 15 di domani.
«Sarà l’occasione per discutere e ragionare con lui – spiega Boccardo – sia di quanto è stato fatto in questi anni dall’organizzazione a livello nazionale e regionale, ma anche di riflettere sulle dinamiche interne tra le nostre varie categorie e i tanti servizi Uil. E ci soffermeremo specialmente su cosa si doveva fare e forse non è stato del tutto portato a termine, così da immaginare già quale sarà il percorso futuro che bisognerà affrontare». Quando i vertici nazionali del sindacato si muovono sul territorio, conclude Tecla Boccardo, «gli argomenti certamente non mancano! Siamo certi che anche in questa circostanza la Uil Molise si farà trovare pronta a questo evento con una grande partecipazione, anche perché tante saranno anche le novità organizzative e logistiche che saranno rivelate, a cominciare dal cambio della sede di Campobasso che avverrà nelle prossime settimane». La Uil trasloca in centro, nel palazzo che ospita anche gli uffici e le aule giudiziarie del Tribunale civile.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.