Menù

Salasso Imu nella zona industriale di Ripalimosani, cittadini inviperiti

Salasso Imu nella zona industriale di Ripalimosani, cittadini inviperiti

Imu alle stelle nelle zona industriale tra Campobasso e Ripalimosani.
Il caso è stato sollevato dal consigliere regionale Michele Petraroia che ha chiesto di attivare un’indagine conoscitiva e un’audizione ad hoc nella Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici di Palazzo D’Aimmo.
Un consistente nucleo di cittadini, agricoltori, commercianti e artigiani residenti nel Comune di Ripalimosani, infatti, sono stati penalizzati dalle pianificazioni urbanistiche degli ultimi anni con specifico riferimento alla classificazione dei propri terreni ubicati in aree industriali o commerciali contigue a quelle della zona industriale della città di Campobasso.
Emblematico il casso di un pensionato proprietario di 27 mila metri quadrati di terreno che si trova obbligato a pagare ogni anno il doppio dell’importo pensionistico che riscuote dall’Inps dopo una vita di lavoro e di sacrifici fatti per acquistare i terreni in questione.
«Gli importi su cui viene calcolata l’IMU – sottolinea il consigliere – variano da 1.000 a 4.000 euro ed oltre per una proprietà inferiore ad un ettaro di terreno, più sanzioni, more e interessi dovuti per gli arretrati o per i contenziosi in essere. Insomma, persiste un’oggettiva sproporzione tra il valore di terreni invendibili e scarsamente appetibili per via della crisi economica dell’ultimo decennio, e il calcolo dell’Imu da pagare al Comune di Ripalimosani».
Per l’esponente di Palazzo D’Aimmo è necessario approfondire con una specifica indagine conoscitiva consiliare la questione a tutela e salvaguardia dei diritti dei cittadini impossibilitati a vendere i terreni per assenza di acquirenti e costretti a versare imposte eccessive per importi sproporzionati rispetto al valore reale dei beni posseduti. Dunque – la richiesta – «chiedo che il presidente del Consiglio regionale valuti l’assegnazione per competenza alla Terza Commissione Consiliare di un’indagine conoscitiva nella materia, prevedendo l’audizione delle parti, dell’amministrazione comunale di Ripalimosani e delle associazioni imprenditoriali agricole, artigianali e commerciali del Molise».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.