Menù

Santa Croce di Magliano, fanno saltare in aria il Postamat ma fuggono a mani vuote

Un vero incubo nel Basso Molise: quello degli assalti alle colonnine Bancomat e Postamat. Nelle more delle festività natalizie, probabilmente contando sul fatto che venissero rifornite di contante in modo da soddisfare le esigenze di clienti impegnati negli acquisti, secondo colpo in sole 24 ore. Dopo Campomarino, un altro déjà-vu, quello del Postamat di Santa Croce di Magliano, fatto saltare in aria come nel giugno scorso. Una recrudescenza assurda, quella a cui stiamo assistendo. Con danni ingenti, oltre al bottino trafugato dai malviventi. Sì, perché il caso di Santa Croce aveva creato disagi enormi alla cittadinanza, rimasta senza prelevamento automatico fino a questo autunno e la problematica divenne anche un caso politico. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Santa Croce e della compagnia di Larino. Stavolta però il colpo non ha fruttato denaro, poiché dopo che si è udito il boato dell’esplosione, le pattuglie dell’Arma sono piombate sul posto e i malviventi sono stati costretti a fuggire prima che potessero arraffare i soldi. Purtroppo, si confermano ingenti i danni all’ufficio postale. Questa volta la banda ha colpito alle 2.30. La deflagrazione e il boato sono stati avvertiti da gran parte della popolazione che ha subito lanciato l’allarme ai Carabinieri. I militari locali, insieme al Nucleo operativo di Larino, coordinati dal Comandante della Compagnia frentana, maggiore Raffaele Iacuzio, sono intervenuti in pochi minuti. Sono in corso indagini dei Carabinieri che hanno rafforzato i controlli in tutto il Basso Molise a seguito dei due colpi effettuati in soli due giorni. Pattuglie dell’Arma sono impegnate in controlli sulle principali strade del litorale. Attivati anche posti di blocco. Il Postamat di Santa Croce era già stato fatto saltare in aria da malviventi lo scorso 2 giugno nel corso di un altro colpo fruttato oltre 10 mila euro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.