Menù

AgriFest Market, il mercato coperto di Campobasso torna a splendere

Si chiama AgriFest Market ed è giunto alla terza edizione.
Il progetto, nato a Natale dello scorso anno e riproposto con successo in occasione delle celebrazioni per il Corpus Domini, ha lo scopo di rivitalizzare il mercato coperto di Campobasso, struttura su cui l’amministrazione guidata da Antonio Battista sta puntando molto.
Il Comune, per il tramite dell’assessore alle Attività produttive Salvatore Colagiovanni, concede all’associazione culturale “Molishemp” il patrocinio per l’organizzazione della manifestazione. La cosa fantastica è che alle casse di Palazzo San Giorgio l’operazione costa poco o nulla. Il patrocinio, infatti, consiste nella concessione della struttura a titolo gratuito e nell’allestimento del palco dove si esibiscono gli artisti. Di tutto il resto, a partire dell’organizzazione dei vari eventi, passando per la pubblicizzazione degli stessi, si occupa l’associazione e un gruppo di aziende molisane che opera nell’agro-alimentare e nell’artigianato.
«L’obiettivo del festival – spiega l’assessore Colagiovanni – è quello di riempire come accadeva un tempo, una delle realtà commerciali più antiche del capoluogo, il mercato coperto, a cui i cittadini sono legati da sentimenti indissolubili».
AgriFest Market, che apre i battenti alle 17 e si protrarrà fino a sabato notte (30 dicembre), non è solo un mercato di prodotti locali, anzi. L’edizione 2017 si propone di agevolare la divulgazione di temi molto rilevanti e attuali, come l’importanza di un’alimentazione sana, la sensibilizzazione verso l’acquisto consapevole dei prodotti a chilometro zero certificati e la celebrazione del territorio molisano.
«Abbiamo coniugato la nostra esigenza – anzi lo definirei desiderio – di ridare la dignità che merita e soprattutto un ruolo nell’economia cittadina al mercato coperto – aggiunge Colagiovanni – a quella delle imprese locali cha vogliono presentare e valorizzare i loro prodotti. Lo facciamo con un evento che a me piace definire la “festa delle eccellenze molisane”. Quest’anno il programma (pubblicato accanto, ndr) si arricchisce con tantissime novità ed eventi, che vanno oltre l’acquisto di questo o quel prodotto».
L’evento avrà anche un padrino d’eccezione, un artista molisano «probabilmente – afferma l’assessore – più conosciuto nel mondo che nella sua regione: Valeriano Fatica di Oratino, uno degli scultori alimentari più affermati del panorama internazionale. Un figlio di questa terra assai richiesto in ogni latitudine del pianeta».
L’evento AgriFest Market rende assai orgoglioso Colagiovanni. Probabilmente perché l’idea qualche mese fa è nata negli uffici del suo assessorato «nel corso di una riunione operativa con la dottoressa Letizia Colella. Intuimmo che realizzare degli eventi sarebbe stata una buona iniziativa, ma andava resa appetibile la location e, soprattutto, considerando la ristrettezza delle casse pubbliche, era necessario individuare un partner serio e affidabile che avrebbe creduto almeno quanto noi nel progetto e che fosse animato dai nostri stessi sentimenti. Abbiamo elaborato con Paolo Padulo, referente dell’associazione Molishemp, l’idea. Il primo anno è stato un successo. Successo replicato e ampliato in occasione del Corpus Domini. E sono certo che anche la terza edizione andrà molto bene».
Soddisfatto pure per il cartellone di tutti gli altri eventi natalizi, Colagiovanni svela di aver ricevuto «riscontri positivi perfino dai più scettici e critici della città. E, considerando l’ambiente Campobassano – conclude – non è cosa da poco…».
ppm

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.