Menù

Universiadi a Venafro, corsa contro il tempo per adeguare il palasport

Universiadi a Venafro, corsa contro il tempo per adeguare il palasport

Campionati Nazionali Universitari 2018: ci sarà l’appuntamento a Venafro per la disciplina di basket? Una cosa è certa: è corsa contro il tempo, perché, a distanza di quasi due mesi dal sopralluogo l’Amministrazione comunale è riuscita solo in questi giorni ad affidare i lavori a una ditta locale per «interventi di adeguamento normativo di prevenzione incendi e igienico-sanitario della palestra polivalente sita in via Pedemontana».
L’affidamento è stato deliberato e i lavori sono andati alla ditta Nardolillo Lavori S.r.l. di Venafro per una spesa complessiva che sfiora i 30mila euro. A curare il progetto per nome e per conto dell’Amministrazione Sorbo, l’ingegnere Adelina Matteo di Isernia.
«Speriamo che la città di Venafro non si faccia sfuggire questa occasione che rappresenta una vetrina importante a livello nazionale perché si tratta di una competizione che vede coinvolto tutto il mondo universitario del nostro Paese», affermano alcuni studenti universitari di Venafro che frequentano l’Ateneo molisano e che spingono perché la struttura di via Pedemontana possa essere idonea per l’evento agonistico in programma a maggio.
Vanno cancellate tutte quelle criticità indicate durante il primo sopralluogo dello scorso 23 novembre quando a Venafro giunse il presidente del comitato organizzatore dottor Raffaele Pagano che parlò di «una ghiotta occasione di promozione del territorio in una vetrina nazionale» per il comune di Venafro.
Sul taccuino, al termine del sopralluogo, fu scritto che occorreva urgentemente programmare interventi per la eliminazione di problemi strutturali per il palazzetto dello sport. Ora i lavori sono stati affidati e tutto dovrà essere fatto prima che arrivino a Venafro i vertici nazionali del Cus, per il secondo e decisivo sopralluogo che, secondo quanto appreso ieri tra gli addetti ai lavori, dovrebbe esserci entro la prima decade di febbraio.
L’assessore al Bilancio del Comune di Venafro, Carlo Potena, già durante il primo sopralluogo assicurò l’impegno dell’Amministrazione comunale nel trovare le risorse e cancellare le non poche criticità riscontrate sulla struttura, soprattutto negli spogliatoi che si presentano veramente male con non poche emergenze.
A spingere la candidatura di Venafro per le fasi competitive della disciplina sportiva di basket dei campionati nazionali universitari 2018, che si svolgeranno dal 17 maggio al 28 maggio del prossimo anno, Andrea Capobianco, venafrano doc, allenatore Nazionale under 18 maschile di Basket, referente dei centri tecnici federali e responsabile tecnico Comitato nazionale allenatori di basket.

Marco Fusco

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.