Menù

Strade piene di buche e massi: a Valle Soda esplode la protesta

Strade piene di buche e massi: a Valle Soda esplode la protesta

Strade piene di buche che con le piogge si trasformano in vere e proprie trappole per gli automobilisti. E poi smottamenti che mettono ancora più a rischio la viabilità. Un fenomeno che, in questo momento storico, accomuna tante realtà anche per la carenza di fondi da destinare alla manutenzione e che non risparmia certo il capoluogo pentro.
La situazione peggiore è quella che si registra nelle zone periferiche della città e, per questo da più parti viene chiesto un intervento concreto e risolutivo all’amministrazione comunale. Problematiche sentite durante tutto l’anno che, però, si amplificano durante l’inverno quando il maltempo rende ancora tutto più complicato, spesso vanificando i lavori che vengono eseguiti.
Negli ultimi giorni criticità sono state evidenziate riguardano la zona di Valle Soda. I residenti, lanciando il loro appello sui social hanno evidenziato i problemi con cui ogni giorno fanno i conti percorrendo la strada comunale che collega la borgata al centro cittadino. Una via percorsa quotidianamente da numerosi automobilisti, resa difficilmente praticabile per via delle numerose buche presenti sulla carreggiata. I residenti della frazione non ci stanno ad essere considerati cittadini di serie ‘B’ e chiedono soluzioni. «La situazione è davvero critica – sottolineano alcuni – a partire dalle buche per proseguire con la caduta dei massi da bordo strada che siamo costretti a spostare a mano, con la speranza che non si stacchino al momento del paesaggio».
Non solo viabilità, ma anche servizi nelle richieste dei cittadini. «Purtroppo – evidenziano – non sono da meno la carenza di servizi ormai diventati di prima necessità quali fognature, condutture metano e non per ultimo, servizi di collegamento urbano. Siamo consapevoli del fatto che tutto e subito non si possa avere, ma speriamo nell’attenzione degli amministratori».
E non si è fatta attendere la risposta del vicesindaco della città Cesare Pietrangelo, affidata ad un post su Facebook. «La situazione – ha spiegato – è gravissima, la settimana prossima continuerà la chiusura di tutte le buche che purtroppo si sono create sull’asfalto. Qui non si sta trascurando nulla, siamo riusciti ad acquistare dell’asfalto soltanto pochi giorni fa, gli operai del Comune sono all’opera. Purtroppo – ha concluso – il cattivo tempo non li aiuta».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.