Menù

Terminal di Campobasso, il Comune perde in Appello: risarcimento a sei zeri per la Seac

Ennesima ‘mazzata’ all’orizzonte per il Comune di Campobasso. A darne notizia è il capogruppo di Democrazia popolare Francesco Pilone che sta per presentare una mozione urgente sull’argomento. Nel mirino del civico la sentenza numero 360/2017 del settembre scorso, riguardante un vecchio contenzioso tra il Comune di Campobasso e la Seac, con la quale Palazzo San Giorgio si appresta a “sborsare” più di un milione e 600 mila euro alla società guidata da Costantino Potena in relazione all’annosa vicenda del Terminal. È di pochi giorni fa, infatti, la determina dirigenziale numero 3258 del 07 dicembre 2017, con la quale il Comune di Campobasso provvede all’impegno e alla liquidazione dell’importo di 17.940 euro relativo alle spese processuali per il ricorso in appello (rigettato) alla sentenza del 2012 relativa al contenzioso tra la Seac ed il Comune per la gestione del Terminal. Con la stessa Determina il Comune, tramite l’Avvocatura comunale, rinuncia a produrre ricorso per Cassazione e si prepara a pagare quanto dovuto alla Seac.
Pilone ricorda che «con la sentenza n. 360/2017, pubblicata il 26 settembre scorso, la Corte di Appello di Campobasso ha respinto tanto il ricorso principale proposto da Palazzo San Giorgio contro la Società Seac, tanto il ricorso incidentale di quest’ultima, tenendo così ferma la sentenza del Tribunale di Campobasso n. 650/2012 con la quale è stato risolto il contratto sottoscritto il 15 luglio 2005 (all’epoca Battista era assessore nella Giunta del sindaco Di Fabio), tra L’Ente e la Seac per grave inadempimento del Comune con conseguente condanna del pagamento del danno emergente e lucro cessante per complessivi 1.610.265.67 euro».
L’esponente dell’opposizione chiede dunque di conoscere «gli intendimenti dell’Amministrazione comunale in merito a quando, come e da dove vengono presi gli importi da restituire per sentenza alla Seac, e di capire come l’Amministrazione intenda gestire la complessa vicenda legata alla sistemazione e gestione generale del Terminal dopo la fine del contenzioso con la società a seguito del quale il Comune è risultato essere soccombente».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.