Menù

Strada ‘Colle d’Ambra’ off limits per Tir, autobus e mezzi agricoli

Strada ‘Colle d’Ambra’ off limits per Tir, autobus e mezzi agricoli

Sulla “Colle d’Ambra”, la strada di collegamento con la “Bifernina” inaugurata sabato scorso, potranno transitare soltanto gli automezzi con peso massimo non superiore alle 7 tonnellate. Con ordinanza del sindaco, al fine di preservarne lo stato e tutelare la sicurezza degli automobilisti, è stato vietato il transito ad autotreni, autobus, autoarticolati ma anche alle macchine agricole.
«Considerate le caratteristiche strutturali della strada comunale “Colle d’Ambra” e le esigenze di circolazione sulla stessa per ragioni di tutela dell’incolumità pubblica e della sicurezza della circolazione stradale, in particolare delle persone, altresì del patrimonio comunale – si spiega nell’ordinanza del sindaco Paolo Manuele; dato atto che tali disagi e pericoli rendono necessaria l’interdizione da essa del transito in via permanente dei veicoli pesanti; constatato che il transito di tali veicoli avviene a carattere prevalentemente provinciale e regionale e dato atto che ai margini del Comune di Civitacampomarano esistono percorsi alternativi; ravvisata l’opportunità di procedere alla razionalizzazione nell’ambito territoriale comunale al divieto di transito ai veicoli aventi massa complessiva superiore alle 7 tonnellate; ordina – termina l’atto adottato – il divieto di transito permanentemente ai veicoli di massa complessiva superiore alle 7 tonnellate, specificatamente alle seguenti categorie: autobus, autocarri, autotreni, autoarticolati, autosnodati, mezzi d’opera, trattori stradali e mezzi speciali, macchine agricole e macchine operatrici. Sono esclusi dal divieto i veicoli in circolazione per servizio di proprietà delle Pubbliche Amministrazioni: Vigili del Fuoco e Protezione Civile; Servizio di Pronto Soccorso, 118; associazioni costituite di trasporto umanitario di persone e cose; Forze Armate; Corpi di Polizia dello Stato e Locali; Consorzi di Bonifica e Aziende di gestione e erogazione di pubblici servizi; Fs.Ss. Aresem, Arpa Molise; Azienda Poste, Telefoni, Gas, Enel, Rai-TV e della stampa. Stabilisce che tale divieto di transito di alcune categorie di veicoli, sia opportunamente evidenziato mediante adeguata segnaletica, al fine di assicurarne il rispetto da parte di tutti gli utenti della strada”. Si raccomanda, quindi, ai mezzi pesanti di utilizzare la strada provinciale per raggiungere il paese. La strada, di proprietà comunale, consente di raggiungere in pochi minuti il fondovalle e la SS 649 “Bifernina” che consente di raggiungere in tempi brevi sia Campobasso che Termoli».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.