Menù

Roccavivara sorvegliata dal ‘grande fratello’

Roccavivara sorvegliata dal ‘grande fratello’

Approvato dalla giunta comunale il progetto esecutivo per l’attivazione della videosorveglianza. Il progetto, che servirà a dotare il paese di telecamere piazzate in punti strategici del centro abitato, prevede una spesa di circa 30 mila euro. Il consiglio comunale lo scorso anno aveva già approvato il regolamento per la gestione del servizio. Nei giorni scorsi l’ufficio tecnico ha presentato il progetto che prevede l’installazione di 7 telecamere.
«Il progetto – si spiega nella delibera della giunta – intende realizzare un sistema “chiavi in mano” di videosorveglianza di spazi pubblici per consentire la registrazione di scenari atti a supportare le forze di polizia nell’attività di prevenzione e contrasto delle illegalità, soprattutto per soddisfare le aspettative e l’esigenza dei cittadini di una più diffusa ed efficace salvaguardia dei beni pubblici e privati e di ripristino delle condizioni di sicurezza. Il sistema di videosorveglianza ha quindi l’obiettivo di “integrare” le azioni di carattere strutturale, sociale e di controllo del territorio da parte degli organi di polizia. Nello specifico la realizzazione e la gestione del sistema di videosorveglianza è finalizzata a: prevenire fatti criminosi attraverso un’azione di deterrenza che la presenza di telecamere è in grado di esercitare; sorvegliare in presa diretta zone che presentano particolari elementi di criticità o in concomitanza di eventi rilevanti per l’ordine e la sicurezza pubblica; favorire la repressione degli stessi fatti criminosi in quanto più zone sono controllate dalle telecamere in grado di fornire informazioni utili; rassicurare i cittadini attraverso una chiara comunicazione sulle zone sorvegliate».
I punti previsti per l’installazione delle telecamere sono quelli ritenute più validi e rispondenti alle esigenze del comune. Non si esclude che in futuro il loro numero, se ci saranno le disponibilità economiche, in futuro possa essere aumentato. «Ritenuto di dover provvedere all’approvazione del progetto – si legge nell’atto approvato – delibera di approvare il progetto esecutivo relativo al sistema di videosorveglianza in ambito comunale che prevede una spesa di € 29.968,95 oltre Iva».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.