Menù

Giallo sull’auto ritrovata a Pescara: spostata dopo il ritrovamento del cadavere della 55enne

Giallo sull’auto ritrovata a Pescara: spostata dopo il ritrovamento del cadavere della 55enne

Sempre meno convincente la pista del suicidio per comprendere le dinamiche e le ragioni della morte della 55enne Anna Maria Tabellione, avvenuta dopo una scomparsa di 4 giorni e il successivo ritrovamento del cadavere sulla spiaggia Nord di Termoli, datato 13 febbraio. La sua Renault Clio rossa, infatti, ritrovata il giorno dopo della salma sulla battigia termolese, dinanzi a uno stabilimento balneare, secondo il titolare del lido pescarese, Fabrizio Pagliara, è stata portata lì solo successivamente e questo apre nuovi scenari. A rivelare l’affermazione che contribuirà a orientare l’attività degli investigatori è stata la trasmissione Chi l’ha visto? Federica Sciarelli ieri sera si è occupata del caso Tabellione per la seconda settimana di fila. Dunque, chi ha portato lì la Clio e chi ha portato il corpo di Anna Maria a Termoli? Potrebbe anche non essere giunto via mare dal porto canale di Pescara.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.