Menù

Da Propaganda Live a Crozza: il governo? Decide tutto Campobasso…

Fino al 22 aprile, solo un po’ meno ora che gli scenari internazionali e i bombardamenti in Siria purtroppo hanno riorganizzato scalette, palinsesti e sommari di tg e riviste nazionali, il Molise resta sotto i riflettori.
Venerdì sera, un grande successo per le ‘Molisarie’ di Propaganda Live. Il programma di Diego Bianchi, in onda su La7, ha disegnato un Molise fuori dagli schemi ma molto più rispondente a quello che è il profilo reale della più piccola regione d’Italia che si avvicina alle elezioni ‘sotto gli occhi di tutti’.
Una terra con le sue contraddizioni, stemperate però nella ormai – per fortuna – famosa vocazione enogastronomica. I protagonisti, infatti, sono stati lo chef Bobo di Guglionesi, Filindo dell’antica trattoria Il Borgo Antico di Civita di Bojano, il panificio De Cesare di Macchiagodena, Basilio con i suoi latticini da Vastogirardi e Adriano, titolare della trattoria a Carovilli.
La politica è la cornice di ogni quadro: perché Bobo, comunista, ha sposato Rita che è mussoliniana; Filindo, uomo di destra che vota sempre a sinistra perché ha parenti e amici in lizza; Basilio canta “Avanti Popolo” epperò sceglie la destra perché – pure lui – ha amici candidati in quello schieramento; la titolare del forno De Cesare è di sinistra e voterà 5 Stelle perché – manco a dirlo – una familiare è candidata con il Movimento.
In studio, durante la puntata, a commentare c’era il “compagno con il rolex” Claudio Amendola.
Satira intelligente che restituisce un’immagine per una volta degna del Molise.
Satira vera quella di Maurizio Crozza, che aprendo l’ultima puntata di Fratelli di Crozza, ha paragonato il Molise all’Ohio. Come lo Stato americano che decide chi sarà il presidente degli Usa, così dalle elezioni in Molise tutti aspettano un segnale. Da Salvini a Di Maio e perfino Gentiloni. Cosa si aspetta a fare un governo? Si aspettano le elezioni in Molise: decide Campobasso, parola di Crozza.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.