Menù

Capigruppo in seduta a Palazzo D’Aimmo, priorità alle nomine

Capigruppo in seduta a Palazzo D'Aimmo, priorità alle nomine

La maggioranza di Palazzo D’Aimmo accelera sulla ricostituzione degli organi degli enti subregionali, a partire da quelli considerati strategici per l’azione di governo: Molise Acque e Arsarp
Ieri mattina, infatti, durante la Conferenza dei capigruppo il presidente dell’Assise Micone – dopo aver ascoltato l’intervento dei capigruppo e del governatore Toma – ha rilevato l’opportunità attivare le procedure amministrative per riaprire, ai sensi della legge 16 del 2002, i termini per la presentazione delle manifestazioni di interesse per la designazione negli organi di governo. Anche sulla base di tali candidature il Consiglio formalizzerà le designazioni di sua competenza.
«Ciò – ha detto Micone facendo sintesi delle varie posizioni espresse dai presenti – per rendere maggiormente trasparente e massimamente consapevole la scelta da parte dell’Assemblea dei candidati migliori e più competenti per i ruoli di gestione e programmazione previsti dalla legge nei vari organismi».
Quanto a Molise Acque, Toma ha informato la Conferenza di aver approvato e pubblicato il bando per il presidente del Cda e ha messo in evidenza l’urgenza di rendere al più presto pienamente operativi, con gli organi collegiali propri, superando la lunga fase di commissariamento, gli enti con particolare attenzione per Molise Acque che – ha sottolineato – ha bisogno di una struttura manageriale adeguata e completa, anche con la nomina del direttore generale da parte del Consiglio di amministrazione, per compiere le scelte strategiche più opportune.
Tra gli altri argomenti, quello proposto dalla consigliera M5S Manzo che ha chiesto di accelerare l’iter per l’acquisizione dei pareri dalla struttura del Bilancio per la copertura finanziaria delle proposte di legge. Toma si è detto disponibile a verificare e se possibile accelerare.
La Conferenza ha anche deciso di rinviare in commissione, per la riassunzione istruttoria e la nomina dei relatori, del piano portuale di Termoli e del Piano regionale integrato per la qualità dell’aria.
La Conferenza tornerà in seduta la prossima settimana per organizzare al meglio i lavori del Consiglio. In questi giorni, fanno sapere da via IV Novembre, stanno partendo i lavori delle Commissioni permanenti, mentre dai Gruppi e dai singoli Consiglieri iniziano ad arrivare proposte di legge e atti.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.