Menù

Crolla un balcone a Chiauci: anziana precipita e si ferisce gravemente

Momenti di panico l’altra sera nel centro storico di Chiauci a causa del crollo di un balcone. La proprietaria dell’abitazione è precipitata per via del cedimento del solaio in pietra ed è rimasta gravemente ferita. Stando a quanto ricostruito fino a questo momento la donna, di 86 anni, si è affacciata dal balconcino del primo piano dello stabile dove vive da sola. Improvvisamente e per cause che dovranno essere accertate, la lastra in pietra si è staccata dalla ringhiera ed è crollata facendole compiere un volo di circa due metri. Il rumore molto forte provocato dal crollo ha allarmato i vicini di casa che, nel giro di pochi secondi, si sono resi conto di quanto era accaduto. Capita la gravità della situazione hanno perciò lanciato l’allarme. Una telefonata al 118 e la macchina dei soccorsi si è messa immediatamente in moto. A Chiauci si è precipitata un’ambulanza partita dall’ospedale ‘Veneziale’ di Isernia. Gli operatori sanitari, fin da subito, si sono resi conti che le condizioni della pensionata erano piuttosto serie. Così, dopo averle prestato le prime cure, hanno provveduto a trasportala con la massima urgenza presso il pronto soccorso del presidio ospedaliero pentro. I medici del reparto di Emergenza hanno sottoposto la donna agli accertamenti del caso per poi disporne il trasferimento in Rianimazione, dove l’anziana ha trascorso la notte. Stando quanto si è appreso non sarebbe in pericolo di vita. Nella caduta ha però riportato gravi traumi agli arti superiori e inferiori e le è stato riscontrato anche un pneumotorace. Il quadro clinico è stato giudicato piuttosto serio e le sue condizioni al momento sono stazionarie.
Ieri mattina, intanto, il sindaco di Chiauci Alessandro Di Lonardo, ha disposto un sopralluogo e ha provveduto a far transennare l’area interessata dal crollo, per ragioni di sicurezza. Ulteriori verifiche saranno eseguite questa mattina dall’Ufficio Tecnico del Comune, per stabilire con esattezza le cause di quanto accaduto e capire se si è in presenza di ulteriori potenziali pericoli. Con ogni probabilità il cedimento del balcone è dovuto al fatto che l’edificio di via San Sebastiano è molto antico. La palazzina del borgo antico del paese ha infatti più di cento anni.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.