Menù

Ururi attende i funerali per salutare Nicola

Ururi attende i funerali per salutare Nicola

È stata trasferita ormai da due giorni dall’obitorio dell’ospedale Vietri di Larino a quello dell’ospedale San Timoteo di Termoli, dove c’è la cella frigorifera, la salma del 33enne Nicola Plescia, in attesa che la Procura formalizzi gli atti necessari e propedeutici all’esecuzione dell’autopsia sul corpo senza vita del 33enne. C’è da chiarire la dinamica dell’incidente agricolo che ha portato la fresa a procurare le ferite letali che non hanno dato scampo al giovane. Per questo, la Procura di Larino, nella persona del Pm Ilaria Toncini, ha iscritto due persone nel registro degli indagati, titolari dell’oliveto e del trattore condotto dal 33enne. Intanto, con ordinanza, il sindaco di Ururi Raffaele Primiani, ha ufficialmente proclamato il lutto cittadino, che avrà luogo nel giorno dei funerali, ancora non fissati proprio perché prima devono essere svolti gli esami medico-legali, tra lunedì e martedì. L’amministrazione comunale a guida Primiani lo aveva già annunciato, adesso c’è l’atto ufficiale, infatti, con deliberazione di giunta comunale n.60 del 6/7/1018, è stato proclamato il lutto cittadino per la giornata delle esequie funebri a causa del prematuro e tragico decesso del concittadino Nicola Plescia, deceduto lo scorso 5 luglio a soli 33 anni.
Con suddetto deliberato si è stabilito di adottare le seguenti azioni: esposizione della bandiera a mezz’asta nella sede comunale; partecipazione con una delegazione del Comune alla cerimonia funebre con il gonfalone comunale; invito agli esercizi commerciali ad abbassare le saracinesche in segno di lutto in concomitanza con lo svolgersi della cerimonia funebre; invito all’astensione da tutte le attività ludiche e ricreative ed ogni altro comportamento che contrasti con il significato della cerimonia. Tutta la cittadinanza è invitata, in segno di cordoglio e vicinanza alla famiglia, ad adeguarsi a suddette azioni.
Queste sono le azioni che il sindaco Primiani e tutta l’amministrazione comunale ha inteso intraprendere proclamando il lutto cittadino, azioni condivise dalla popolazione ururese ancora scioccata per la perdita improvvisa di questo giovane che si associa al dolore incommensurabile che sta provando la famiglia!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.