Menù

Termoli, si masturba sulla spiaggia: turiste scioccate

Termoli, si masturba sulla spiaggia: turiste scioccate

Dalla volontà e dalla prospettiva di trascorrere una domenica al mare, sulla spiaggia, per crogiolarsi tra bagni refrigeranti e la tintarella, la perversione di un bagnante forse un poco disturbato… anzi masturbato. Atteggiamento disdicevole ha reso momenti di relax in attimi di sgomento, a dire poco. Spiacevole l’esperienza di due ragazze che si sono recate domenica scorsa sul litorale Nord di Termoli, sullo spazio dell’arenile in concessione a uno stabilimento balneare. Arrivate sulla spiaggia, le ragazze notano sul loro lettino un uomo intento a masturbarsi. Invitato ad andarsene, l’uomo afferma di aver sbagliato ombrellone. Sedutosi altrove, continua però la sua attività onanistica, fissando le donne che passeggiavano sul bagnasciuga. Le ragazze immediatamente allertano i bagnini, che provvedono prontamente ad allontanare l’uomo. «Ci siamo spaventate più che altro perché non sapevamo se, al di là degli atti di libidine senza dubbio inopportuni, potesse essere un predatore sessuale, quindi potenzialmente pericoloso», ci dicono le ragazze. Raccontiamo questo increscioso episodio affinché le donne (che magari si recano in spiaggia da sole nelle ore con meno affluenza di persone), ma anche i gestori degli stabilimenti e i bagnini stiano all’erta contro questi gesti assurdi, nei quali, purtroppo, ci si può imbattere sulle nostre spiagge che, lo ricordiamo, sono frequentate anche da bambini.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.