Menù

Termoli, costa dei Delfini più sicura ad agosto col “presidio acquatico”

Termoli, costa dei Delfini più sicura ad agosto col “presidio acquatico”

Sette loghi istituzionali e la presenza fidata della Guardia costiera. E’ questa la nutrita pattuglia che ha messo in piedi il progetto di presidio acquatico dei Vigili del fuoco, che nel mese di agosto, a partire da venerdì 3, per dieci dei giorni più affollati in spiaggia, ossia weekend e periodo ferragostano, vedrà 4 unità del 115 specializzate di stanza al circolo della Vela. Il turno copre 8 ore, dalle 10 alle 18 e verrà garantito con l’utilizzo di mezzi idonei, come le moto d’acqua, ad esempio. Attrezzate per ogni necessità marittima.
E’ stato sottoscritto ieri mattina, in sala consiliare, il protocollo d’intesa con Regione Molise, Prefettura di Campobasso, naturalmente i Vigili del fuoco, e i 4 Comuni costieri di Campomarino, Termoli, Petacciato e Montenero di Bisaccia, come detto alla presenza del comandante del porto Francesco Massaro.
A rappresentare la Regione è stato l’assessore all’Ambiente Nicola Cavaliere, il vice prefetto vicario Pierluigi Pigliacelli l’ufficio territoriale di Governo, Angelo Sbrocca, Nicola Travaglini e Roberto Di Pardo le rispettive giunte di Termoli, Montenero e Petacciato, Campomarino al contrario ha visto la presidente del Consiglio Paola Cantelmi. Per i Vigili del fuoco c’era la comandante provinciale Cristina D’Angelo, accompagnata dal capo distaccamento adriatico Aldo Ciccone e dal personale che sarà operativo da dopodomani.
La delibera di giunta del Comune di Termoli risale al 29 giugno scorso e ripercorre l’esperienza dello scorso anno.
Gli oneri, derivanti dalla convenzione pari a 20mila euro, saranno ripartiti per il 50% a carico della Regione Molise e per la restante parte a carico dei comuni aderenti, pro quota, secondo criteri che saranno oggetto di separato ed ulteriore accordo tra i comuni.
La comandante provinciale D’Angelo ha espresso un ringraziamento ai sindaci della Costa dei Delfini «perché questo è un progetto che lo scorso anno abbiamo proposto e quest’anno riconfermato. Il risultato è stato un successo nel senso che la costa oltre a essere bella è stata più sicura. Accanto alla Capitaneria la nostra presenza aggiunge continuità a un servizio che non fa altro che dare maggiore sicurezza alla cittadinanza e ai bagnanti, la presenza in acqua dei Vigili del fuoco aumenta il senso di sicurezza e la presenza dello Stato è garanzia in tutti i momenti e maggiormente in estate. Partiremo da venerdì 3 agosto saremo presenti tutti i fine settimana di agosto e a cavallo di ferragosto garantiremo dieci giorni dalle 10 alle 18 in maniera continuativa. Punto fermo il Circolo velico di Termoli. Si batterà tutta la costa con moto d’acqua in grado di trasportare velocemente persone che hanno problemi in acqua e un gommone che batterà l’altro lato». Il vice prefetto Pigliacelli ha espresso parimenti grande soddisfazione per una convenzione che è estremamente concreta a favore della comunità. «Il tema della sicurezza ha infiniti contenuti e questo si inserisce a pieno titolo nell’elevare il livello di sicurezza e questa convenzione fornirà delle risposte estremamente pratiche speriamo che iniziative così gradevoli possano continuare». Parola, poi, all’assessore Cavaliere. «Questa è una buona pratica messa su già l’anno scorso e che non abbiamo voluto mettere da parte, anzi l’impegno della Regione è aver sottoscritto di nuovo la convenzione e impegnarci a fare ragionamenti dopo il periodo estivo per rafforzare i servizi. Abbiamo il diritto e il dovere di dare massima garanzia ai turisti e a chi vive nel nostro territorio, una buona pratica alla quale non ci tiriamo indietro anche dal punto di vista delle risorse finanziarie coi vigili del fuoco iniziato un bel percorso».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.