Menù

In migliaia a Capracotta hanno dato vita alla 53esima edizione della ‘Pezzata’

In migliaia a Capracotta hanno dato vita alla 53esima edizione della ‘Pezzata’

È da sempre considerato uno degli eventi più attesi dell’estate in Molise e anche ieri migliaia di persone hanno raggiunto Prato Gentile a Capracotta per partecipare al tradizionale appuntamento con la ‘Pezzata’, giunta quest’anno alla sua 53esima edizione.
I visitatori arrivati da ogni angolo della regione, ma anche da Abruzzo, Lazio e Campania, hanno avuto ancora una volta l’opportunità di assaporare il piatto tipico della tradizione pastorale La ‘pezzata’, pietanza a base di carne di pecora, veniva infatti preparata dai pastori durante la transumanza utilizzando le carni degli ovini che si infortunavano durante il tragitto e non potevano proseguire il cammino. La cottura, che dura 5 ore, passa per varie fasi: la schiumatura, per togliere il grasso, l’aggiunta degli ortaggi e, infine, delle erbe aromatiche. L’agnello, invece, viene cotto sua brace e servito, come la ‘pezzata’, in ciotole di terracotta. Le carni sono tutte locali e provengono da pascoli di altura. Oltre 100 le persone impegnate nell’organizzazione della Sagra gestita dalla Proloco di Capracotta. Tanti anche gli esponenti politici che hanno raggiunto Prato Gentile. Tra loro anche la consigliera regionale della Lega Aida Romagnuolo che ha evidenziato l’importanza di tale iniziativa.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.