Menù

Depuratore di Termoli, ora i controlli alla condotta sottomarina

Depuratore di Termoli, ora i controlli alla condotta sottomarina

L’estate si è conclusa ufficialmente il 20 settembre e non sono soltanto i lavori di dragaggio del porto a tenere banco nel bacino marittimo di Termoli.
La Capitaneria di Porto di Termoli ha disciplinato con un’apposita ordinanza, la numero 65, i lavori di verifica e video ispezione della condotta sottomarina a servizio del depuratore del Comune Termoli.
Un’azione che durerà tre mesi circa, localizzata nella diga foranea del Porto di Termoli, a opera della società Sub Services s.r.l. chiamata dalla Crea Gestioni srl.
L’istanza è datata 31 maggio scorso, quando la Crea (gruppo Acea) ha chiesto l’autorizzazione a poter eseguire lavori di verifica e video ispezione della condotta sottomarina a servizio del depuratore del Comune di Termoli.
Saranno effettuati una serie di interventi subacquei consistenti in verifica e video ispezione della condotta sottomarina a servizio del depuratore del Comune di Termoli.
I lavori di cui sopra si svolgeranno, con cadenza quindicinale e in orario diurno, dal 21 settembre fino alla data del 15 dicembre 2018, con l’ausilio di operatori subacquei e dell’unita navale denominata “Andrea I” iscritta al n° TM 148 dei registri della Capitaneria di porto di Termoli.
Per queste ragioni, lo specchio acqueo nel periodo e nella fascia oraria indicata, durante le attività saranno interdette alla navigazione e alla sosta di tutte le unite navali nonché allo svolgimento di ogni altra attività connessa con l’uso del mare, sia di superficie che subacquea, per un raggio non inferiore a 200 metri dalla barriera frangiflutti antistante
Il depuratore. Sara cure della Società, nei giorni in cui verranno effettuate le attività marittime segnalare opportunamente la propria posizione, nonché lo specchio acqueo interessato dai lavori.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.