Menù

Isernia, ambulanti ‘allergici’ agli scontrini multati dalle Fiamme Gialle

Raffica di multe per gli ambulanti presenti all’ultima fiera dei Santi Cosma e Damiano.
Ben 17 esercenti che si guardavano bene dal rilasciare scontrini e ricevute ai clienti sono stati sanzionati dalla Guardia di Finanza.
A causa delle irregolarità accertate dalle Fiamme Gialle ognuno di loro subirà una sanzione amministrativa.
Il comando provinciale, in occasione dei festeggiamenti in onore dei Santi Cosma e Damiano, ha predisposto una serie di accertamenti straordinari, volti a contrastare la criminalità soprattutto in considerazione dell’arrivo in città di turisti e pellegrini. E infatti, anche quest’anno, migliaia di persone hanno gremito il centro storico del capoluogo pentro per assistere ai tradizionali riti religiosi e per fare acquisti alla fiera, svoltasi nei giorni 26 e 27 settembre.
L’intensificazione dei controlli, peraltro, era stata oggetto di una recente riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Nell’occasione in sinergia col prefetto Fernando Guida, venne concordata l’attuazione di uno specifico e articolato dispositivo di monitoraggio, al fine di reprimere ogni forma di illegalità nel settore economico-finanziario e garantire il corretto svolgimento dell’evento fieristico. Una particolare attenzione è stata rivolta ai fenomeni di abusivismo commerciale, vendita di prodotti contraffatti, sommerso di azienda e/o di lavoro, mancato rispetto degli obblighi previsti in materia di scontrini e ricevute e altro.
Numerosi finanzieri in divisa e in abiti borghesi hanno assicurato, per l’intera durata dell’evento, una costante attività di vigilanza che ha visto il controllo di numerosi autoveicoli e persone, per lo più commercianti ambulanti provenienti da province e regioni limitrofe, soprattutto dalla Campania, che si sono spostati in massa per approfittare dell’evento.
Le diverse irregolarità riscontrate riguardano la legislazione in materia di rilascio di scontrini e ricevute. Per questo i 17 esercenti sono stati sanzionati, non avendo ottemperato alla corretta emissione e del rilascio del documento fiscale.
Inoltre, attraverso i tanti posti di blocco istituiti, sono stati controllati un centinaio di veicoli e 55 persone, tra cui anche cittadini extracomunitari. Sono stati elevati numerosi verbali per violazioni alla normativa prevista dal Codice della Strada. Con l’ausilio di unità cinofile, sono stati predisposti, altresì, controlli lungo le strade della provincia e nella zona della stazione ferroviaria di Isernia.
VC

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.