Menù

San Giuliano del Sannio, finti fruttivendoli scippano un’anziana

San Giuliano del Sannio, finti fruttivendoli scippano un’anziana

Scippano la collana ad un’anziana ma cadono nella rete dei Carabinieri. Sabato pomeriggio in agro del comune di San Giuliano del Sannio, due pregiudicati dell’area napoletana a bordo di un camioncino, con il pretesto di vendere prodotti ortofrutticoli, hanno scippato la collana d’oro ad un’anziana signora di 87 anni del luogo. I due malfattori con la scusa di aiutarla, mentre l’anziana si era chinata per mettere la frutta nel carrellino, le hanno sfilato la collana d’oro senza farsene accorgere. I finti fruttivendoli non hanno però fatto i conti con la figlia della derubata che, a poca distanza, aveva assistito alla scena. Vistisi scoperti i due napoletani sono immediatamente saliti a bordo del loro automezzo dandosi alla fuga. La figlia della pensionata ha subito telefonato al 112 per cui sono state contestualmente allertate le pattuglie dei carabinieri presenti nella zona dato che in quel momento era in atto un dispositivo coordinato di controllo del territorio nell’ambito della Compagnia Carabinieri di Bojano predisposto dal capitano Roberta Cozzolino. Infatti una delle sei pattuglie presenti in quel circuito, intuendone subito la via di fuga, li ha immediatamente intercettati e bloccati. E’ stata un’azione rapida che ha consentito di deferire i due delinquenti all’Autorità Giudiziaria competente, dando immediato sollievo alla signora, tra l’altro gravemente malata, ed un chiaro segnale a coloro i quali, sempre più frequentemente, orientano le loro azioni delittuose nei confronti delle persone anziane che sono i soggetti più vulnerabili. Purtroppo non è stato possibile recuperare la collana nonostante l’accurata perquisizione dei militari, in quanto i ladri probabilmente alla vista della Radiomobile si sono disfatti della refurtiva. Nei loro confronti è stato adottato il foglio di via obbligatorio. Nel corso del servizio di controllo straordinario del territorio, sono state complessivamente controllate 61 autovetture, 85 persone (di cui 10 sottoposte agli arresti domiciliari), nonché 5 esercizi commerciali e sono state comminate 4 sanzioni per complessivi 1.836,00 euro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.