Menù

Limosano, Amoroso sbotta: sette mesi di battaglie, ma qualcuno mi critica per fare ‘bassa’ politica

Limosano, Amoroso sbotta: sette mesi di battaglie, ma qualcuno mi critica per fare 'bassa' politica

Si accende il dibattito sull’interruzione della strada provinciale 73/1A chiusa, causa il crollo di un ponticello, dallo scorso 5 marzo. Negli ultimi giorni, infatti, non sono mancate critiche anche all’operato dell’amministrazione comunale che risponde con il sindaco Angela Amoroso.
«Sono esattamente sette mesi che da sindaco e da cittadina – afferma Angela Amoroso – mi sto battendo per la ricostruzione del ponticello crollato. Sette mesi di telefonate, lettere, riunioni, incontri con tutte le Istituzioni. Sette mesi che non dormo serena. Ad aprile abbiamo ottenuto il finanziamento, ma purtroppo qualcosa non ha funzionato negli uffici della Provincia e sono dovuta ricorrere al Prefetto, al Ministro ed ai giornali. Tutto tempestivamente, da prima dell’estate… ma niente. Allora ho coinvolto tutta la comunità limosanese, tutti voi, in una azione di protesta. Altre velate promesse, ma ancora nulla. Oramai il sonno mi è passato del tutto e mi porto il carico di una situazione assurda ed inspiegabile. Tutta la mia, la vostra amministrazione, si sta impegnando per sollecitare la ricostruzione del ponticello che è l’unica salvezza di tre paesi. Tutti uniti, coesi verso un unico obiettivo. Eppure c’è chi ha l’ardire di screditare il mio operato, di mettere in dubbio il mio impegno, accusandomi di inerzia e addirittura di essere una delle cause di questo grosso guaio…Non mi riferisco al cittadino spaventato che comprendo anche se muove qualche attacco, è un suo diritto. Mi riferisco a chi utilizza il sano strumento della critica per altri scopi. Quale occasione migliore, per questi signori, per fare (bassa) politica approfittando di una situazione così delicata!!! Le persone sono spaventate e le bugie fanno leva sulla paura. C’è chi critica per cercare di demolire, e c’è chi va avanti tenacemente per far ricostruire! Io vado avanti con caparbietà, non mollo, abbiate fiducia! Se ce ne sarà bisogno, se potrà essere utile, chiederò ancora il vostro aiuto per far sentire la voce di tutti!! Condivido le vostre ansie e sono sempre a disposizione per spiegare la verità dei fatti. Non ho nulla da nascondere. Ricordatevi… Io, come voi, ho a cuore il nostro splendido paese!»

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.