Menù

Lupi, un pari che non fa male ma che aumenta la necessità di vittorie

Un pareggio che non fa male ma che alimenta la necessità di trovare quanto il più presto possibile una vittoria. Al Romagnoli finisce senza reti contro la Recanatese, una partita che ha visto il Campobasso spesso padrone del campo ma senza riuscire a trovare la via del gol. La cronaca vede subito i Lupi pericolosi già al secondo minuto grazie ad un’ incursione dalla destra di Da Dalt, la palla viene deviata in angolo dalla difesa. 3’ Occasione per la Recanatese con Borrelli che prova un tiro dalla sinistra ma è bravo il portiere rossoblù Sposito a deviare in corner. Al quarto d’ora il Campobasso va vicinissimo al vantaggio: scambio Merio-Da Dalt sulla destra, cross del centrocampista rossoblù che imbecca Magri in area di rigore, il difensore campobassano serve un ottimo pallone al limite dell’are per la grande conclusione di prima di Palmieri, la palla colpisce il palo alla destra di Piangerelli. I Lupi ci riprovano anche al 23’ Merio crossa dalla destra, ancora Palmieri che fa partire il mancino, la conclusione si spegne sul fondo.28’ punizione dai 30 metri per la Recanatese: batte Borrelli ma la conclusione termina in out alla destra di Sposito. Alla mezz’ora si accascia dolorante Diop, protagonista di un contrasto a centrocampo, il giocatore uscirà dal campo in barella, al suo posto entra Danucci. 40’ sale in cattedra Cogliati che dalla sinistra serve bene in area Giacobbe, l’attaccante viene anticipato dalla difesa marchigiana. 41’ Ancora un corner per il Campobasso, batte Da Dalt che trova Magri di testa ma la palla viene respinta dalla difesa. Dopo tre minuti di recupero finisce il primo il tempo. Nessun cambio ad inizio ripresa con il Campobasso che cerca di trovare un gol per sbloccare la gara. Al 51’ azione insistita di Cogliati dalla sinistra, Magri prova un tiro cross che termina fuori dallo specchio della porta. Dopo pochi minuti anche Merio prova a cercare la rete, il suo tiro da fuori area termina sul fondo. Campobasso pericoloso anche il 58’con un tiro insidioso di Giacobbe che termina di poco al lato sinistro della porta avversaria. 74’ cross dalla destra di Da Dalt, la palla incontra la testa di Giacobbe che in area non riesce a centrare la porta. 82’ unica vera azione pericolosa della Recanatese, Borrelli colpisce la volo di sinistro su un cross dalla destra, il pallone si spegne a lato. si spegne a lato. La partita lentamente si avvia alla conclusione, al 89’ corner per il Campobasso con Da Dalt: palla in mezzo, la sfiorano di testa in tanti ma nessuno riesce ad impattare la sfera. Nei cinque minuti di recupero si registra solo un tiro da fuori dei leopardiani, a provarci è Borrelli ma la palla si alza sulla traversa. Il tabellino, quindi, rimane invariato al triplice fischio dell’arbitro. Applausi dello stadio per una prestazione certamente ordinata alla quale, però, è mancato un elemento fondamentale qual è il gol. In ogni caso la squadra di mister Mandragora continua a muovere la classifica, altra nota positiva quella che vede la difesa rossoblù non incassare gol, ed è la prima volta in questa stagione. Prossima avversaria sarà l’Isernia e nell’ambiente c’è tutta l’intenzione di cambiare marcia proprio dal derby del Lancellotta.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.