Menù

Venafro, mezza città al buio all’Epifania: pronto il nuovo appalto

“Con l’Epifania anche le luci vanno via”: così ha sarcasticamente sintetizzato il consigliere del gruppo Misto Alfonso Cantone la situazione vissuta a Venafro negli ultimi giorni. Il corso principale, il viale della stazione e parzialmente via Colonia Giulia: tutte strade immerse nell’oscurità a causa – pare – di un guasto nella rete della pubblica illuminazione. Una condizione di degrado e di pericolosità che ha causato disagi e anche qualche caduta.
Numerose, soprattutto sui social, sono state le proteste dei venafrani che hanno sottolineato come non sia la prima volta che le luci finiscono in black out dando un’immagine tetra e spettrale della città. Specialmente nell’ultimo scorcio delle festività, effettivamente non è stato un bel bigliettino da visita.
Non è chiaro se si tratti di problemi generali alla linea o di piccoli guasti a intermittenza, fatto sta che nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha comunque deciso di investire la somma complessiva di 326.784,65 euro per “Interventi di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico dell’impianto di pubblica illuminazione comunale”.
Questo nelle more della risoluzione del grave e perdurante stallo che si sta vivendo in merito all’appalto milionario ventennale della pubblica illuminazione attraverso il quale dovrebbero essere risolti tutti i problemi con la revisione di tutta la rete e con l’installazione di moderni led ovunque.
In attesa del nuovo corso, dunque, Palazzo Cimorelli ha scelto di “correre ai ripari”. La durata dell’appalto è di 90 giorni decorrenti dalla data di inizio dei lavori, ovvero in tre mesi dovrebbero essere risolte tutte le criticità presenti sul territorio comunale. Il criterio per la individuazione della migliore offerta è quello del prezzo più basso inferiore a quello posto a base di gara determinato mediante ribasso sull’elenco prezzi posto a base di gara, al netto degli oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso, con verifica delle offerte anormalmente basse. La data ultima per la presentazione dell’istanza di partecipazione è fissata al 25 gennaio, ore 12. La speranza è che questi interventi straordinari possano risolvere definitivamente i black out e tutti i disagi conseguenti che, purtroppo, sono avvertiti come troppo frequenti per una città come Venafro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.