Menù

Attese ‘infinite’ al Centro per l’Impiego di Campobasso, monta la protesta

Attese ‘infinite’ al Centro per l’Impiego di Campobasso, monta la protesta

Qualcuno è in coda da venerdì scorso, quando sono stati consegnati gli ultimi ‘numeri’ per rivolgersi agli sportelli. È caos al Centro per l’Impiego di Campobasso dove decine di cittadini aspettano da giorni di poter essere ricevuti dagli operatori per completare le pratiche per il reddito di cittadinanza.
Ieri mattina gli uffici di piazza Molise erano stracolmi e in molti, dopo un’attesa di 4 ore, sono dovuti tornare a casa a ‘mani vuote’. Pare che a provocare i disservizi sia stato un problema del server che ha mandato in tilt i computer degli uffici. Non è la prima volta, però, che al Centro dell’Impiego si registrano ritardi e disagi per l’utenza: complice anche la ‘rivoluzione’ imposta dalla riforma Delrio e l’impasse che si è venuto a creare con il passaggio di funzioni tra Provincia e Regione che ha di fatto ridotto il personale.
Il dirigente dell’ufficio però assicura che il problema verrà risolto entro la giornata di oggi: gli sportelli rientreranno a regime e dunque non dovrebbero più crearsi code. Al contempo però dal Centro per l’Impiego consigliano di non «affrettarsi nella presentazione delle domande per il reddito di cittadinanza, poiché l’ufficio entra in gioco solo dopo che i Cas e l’Inps avranno concluso la prima parte dei procedimenti».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.